Juve Manchester 1-2: tabellino e cronaca del match

© foto www.imagephotoagency.it

Juve Manchester United, Champions League 2018/19: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus perde per la prima volta in stagione. I bianconeri dominano il match ma vengono puniti nel finale dal neo-entrato Mata e dall’autogol di Alex Sandro. A segno Ronaldo, al primo gol in Champions con la Juve.


Juve Manchester 1-2: il tabellino

Reti: Ronaldo (J) al 65′, Mata (M) al 86′, autogol Alex Sandro al 89′

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (dal 83′ Barzagli), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (dal 61′ Matuidi), Pjanic, Bentancur; Cuadrado (dal 91′ Mandzukic), Dybala, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Cancelo, Rugani. All.: Massimiliano Allegri

Manchester United (4-3-3): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera (dal 79′ Fellaini), Matic, Pogba; Lingard (dal 70′ Rashford), Sanchez (dal 79′ Mata), Martial. disiposzione: Romero, Bailly, Fred, Darmian. Allenatore: José Mourinho

Ammonizioni: Matic (M) al 12′ pt, Alex Sandro (J) al 54′, Dybala (J) e Herrera (M) al 76′

Arbitro: Haţegan


Juve Manchester: il migliore in campo PAGELLE

Ronaldo – Forza un paio di volte la conclusione nel primo tempo, poi aiuta più la squadra a salire e giocare sugli inserimenti dei centrocampisti. Al 64′ tira fuori dal cilindro una magia delle sue e incanta anche questa volta l’Allianz Stadium.

 


Juve Manchester: la diretta live

95′ – finisce qui! Il Manchester United batta la Juve 1-2

94′ – ammonito Martial per aver buttato via il pallone

93′ – miracolo di Szczesny su Rashford da solo davanti al portiere

91′ – cambio nella Juve: fuori Cuadrado, dentro Mandzukic

90′ – 4′ di recupero

89′ – gol del Manchester. Incredibile autogol di Alex Sandro! Palla scodellata in mezzo, ne nasce una tonnara che il brasiliano sporca in porta

88′ – tiro di Dybala di prima intenzione, palla a lato

86′ – pareggio del Manchester! Punizione di Mata perfetta. Il tutto nasce da un fallo di Matuidi su Pogba

83′ – cambio nella Juve: fuori De Sciglio, dentro Barzagli

79′ – doppio cambio United: fuori Herrera e Sanchez, dentro Fellaini e Mata

77′ – tiro dai 30 metri di Pjanic con la palla che sibila sopra la traversa

76′ – ammoniti sia Dybala che Herrera

75′ – contropiede micidiale della Juve con Cuadrado che serve Ronaldo. Il portoghese chiude il triangolo, ma il colombiano non trova incredibilmente la porta

73′ – grande occasione per Pjanic! Cross rasoterra di Cuadrado per il Bosniaco che prova a piazzarla, ma non trova la porta di parecchio

70′ – cambio nel Manchester United: fuori Lingard, dentro Rashford

67′ – Ronaldo scatenato! Cross rasoterra al limite per Pjanic che tira al volo, miracolo di De Gea

65′ – GOOOOL della Juve! Palla fantastica di Bonucci per Ronaldo che di prima tira un missile imparabile

61′ – fuori Khedira, dentro Matuidi

54′ – ammonito Alex Sandro per un fallo in ritardo su Young

50′ – gran tiro a giro di Dybala, traversa piena!

49′ – tiro giro di Martial, palla fuori

Ore 22.02 – Comincia il secondo tempo all’Allianz Stadium

46′ – Finisce qui il primo tempo

46′ – tiro di Ronaldo, deviato in angolo

45′ – 1′ di recupero

35′ – gran cross rasoterra di Ronaldo per Khedira che di prima centra il palo

34′ – cross di Cuadrado deviato, a De Gea serve un buon riflesso per salvare

32′ – contropiede di Dybala che serve Khedira. Il tiro di prima del tedesco è centrale

29′ – tiro-cross di Matic per Sanchez che non ci arriva per poco, palla fuori

16′ – tiro da 35 metri di Ronaldo, palla forte ma fuori

12′ – ammonito Matic per un bruttissimo fallo su Dybala

10′ – buona conclusione di Bentancur, palla deviata in angolo

5′ – grande azione della Juventus con Dybala che serve Ronaldo, palla deviata in angolo

Ore 21 – Comincia il match allo Stadium!

20.55 – Squadre nel tunnel pronte a entrare!

20.50 – Le squadre sono rientrate negli spogliatoi, manca sempre meno!

20.40 – I bianconeri continuano il riscaldamento pre-partita

20.23 – La Juventus sta entrando in campo per il riscaldamento!

20.01 – Sono uscite le formazioni ufficiali di Juventus e Manchester United!


Juve Manchester: le formazioni ufficiali

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Matuidi, Barzagli, Mandzukic, Cancelo, Rugani. All.: Massimiliano Allegri

Manchester United (4-3-3):De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Lingard, Sanchez, Martial. disiposzione: Romero, Bailly, Mata, Rashford, Fred, Fellaini, Darmian. Allenatore: José Mourinho


Juve Manchester: le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Cuadrado, Dybala, Ronaldo.

Manchester United (4-3-3):De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Mata, Rashford, Martial.


Juve Manchester: l’arbitro

L’arbitro del match sarà il rumeno Ovidiu Haţegan che sarà coadiuvato dai connazionali Octavian Șovre e Sebastian Gheorghe. Assistenti addizionali saranno Radu Petrescu e Sebastian Colţescu, come quarto uomo Radu Ghinguleac. Il fischietto 38enne ha già diretto la Juventus negli ottavi di finale di Champions in occasione di uno Juventus-Porto del 14 marzo 2017.


Juve Manchester: le dichiarazioni alla vigilia

Allegri (Juventus) – Mi hanno fatto piacere le parole di Cristiano. Divertimento vuol dire vittoria. Ora le cose vanno bene ma in questa parte della stagione non si vince nulla. Domani potrebbe essere il primo obiettivo che possiamo raggiungere da primi o qualificati, poi dovremmo rituffarci sul campionato. Conta arrivare a marzo nelle migliori condizioni fisiche e mentali. La Supercoppa sarà il secondo obiettivo della stagione. La caviglia di Mandzukic va bene. Domenica doveva fare gli scalini avevo paura che gli tornasse il dolore. Ho fatto prevenzione sulla caviglia. Per quanto riguarda gli altri stamani ho letto che ne avevo 10-12 morti, ho chiesto al dottore: ‘Dove sono i morti?’. Sono fuori solo Kean, Berna e Douglas. Khedira e Mandzukic sono a disposizione, gli altri pure. Dobbiamo fare meglio che a Manchester. Loro sono una squadra che può essere pericolosa in ogni momento della partita. Dovremmo stare attenti alle ripartenze perché loro davanti sono veloci con Rashford, Martial e Sanchez. Domani ci giochiamo tanto

Bonucci (Juventus) – Domani giochiamo una grande partita che dobbiamo vincere per chiudere l’obiettivo qualificazione. Adesso la testa è qua, poi, dopo, penseremo ad un’altra gara da vincere, con il Milan. Siamo rimasti in ottimi rapporti con Pogba. C’è l’uomo prima del calciatore. Paul mi ha detto che gli ha fatto una certa emozione entrare dentro quello che una volta era il suo stadio. Spero faccia una grande partita ma che vinca la Juve

Mourinho (Manchester United) – La Juve è la grande favorita per vincere la Champions, in conferenza parliamo sempre di alto, dobbiamo concentrarsi di più sulla partita. Domani non è cruciale per noi. Indipendentemente dal risultato, sono le partite con Valencia e Young Boys che definiranno il nostro futuro. Ciò non vuol dire che non dobbiamo provare a vincere, e faremo di tutto per farlo. La stampa dice delle cose. Paul e io ne diciamo di altre. Lui stesso ha detto di avere un buon rapporto con me e io credo che sia così

Pogba (Manchester United) – La mia esperienza allo United fino a questo momento è stata positiva. Abbiamo già vinto alcuni trofei e stiamo continuando a crescere. Dopo la pausa nazionali abbiamo cambiato passo. Con il Chelsea, ad esempio, abbiamo giocato uniti, e quando lo siamo possiamo fare molto bene. o sono ancora qui a giocare, sono felice. L’allenatore decide chi è il capitano. Essere capitano o no cambia poco per me. Voglio giocare e voglio dare il mio meglio per la mia squadra. Lasciare la Juve è stata una mia scelta. La Juve giocava la Champions e lo United l’Europa League. Non ho rimpianti perché lo United è sempre stato il meglio. Sono tornato per aiutare lo United a tornare al top. Per me non è cambiato nulla. Ho fatto una scelta e non ho rimpianti. È la mia terza stagione qui e voglio vincere trofei qui. vere un giocatore come Ronaldo è una cosa molto positiva per la Juve. E’ una grandissima cosa avere in squadra un giocatore che fa gol con la semplicità di bere un bicchier d’acqua. Giocare contro top player come lui, Messi e Neymar è sempre bello.

 

 

Articolo precedente
allegriAllegri come Zidane: la reazione al super gol di Ronaldo – VIDEO
Prossimo articolo
pogbaLa partita di Paul Pogba: quanto affetto per lui allo Stadium