Juve, parola ad Allegri: «Domani abbiamo l’obbligo di portare a casa i tre punti»

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico prepara la formazione anti-Crotone, dando importanti indicazioni durante la conferenza stampa della vigilia

«Non voglio sentire parlare di numeri». E’ questo uno dei modi per poter riassumere la conferenza stampa condotta poc’anzi da Massimiliano Allegri, in occasione della vigilia della sfida contro il Crotone. In sintesi, il tecnico juventino non ha ancora deciso con quale schieramento tattico affrontare il Crotone ma è conscio del fatto che dovrà scegliere i migliori interpreti per portare a casa l’unico numero che conta, ovvero i 3 punti.

LE INDICAZIONI – Andando più nel dettaglio, ecco alcuni temi affrontati il conferenza stampa dal mister: «Ci tengo a sottolineare che non c’è nessun caso Mandzukic: il croato mercoledì non ha giocato, ma domani partirà regolarmente dal 1′ qualunque sia lo schieramento tattico. Non me la sento di dare altre indicazioni di formazione perché devo ancora fare diverse scelte, posso soltanto dire che non saranno della partita gli infortunati Chiellini, Cuadrado e Bernardeschi mentre Khedira riposerà». Allegri, inoltre, ha fatto il punto su alcuni giocatori che, per un motivo o per l’altro, stanno giocando di meno: «Marchisio e De Sciglio potrebbero partire entrambi dall’inizio domani, deciderò tra oggi pomeriggio e domattina: per quanto riguarda Howedes, il tedesco ha fatto un buon allenamento ieri e potrebbe essere una soluzione per domani, anche perché è bravo ad interpretare diversi ruoli della difesa. Pjaca? E’ indietro di condizione rispetto alle previsioni: disputare una partita di Serie A non è affatto semplice e quindi ci vorrà ancora del tempo».