Juve Primavera: Franco Tongya, il prototipo del trequartista moderno – SCHEDA

tongya-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Franco Tongya, trequartista della Juventus Primavera, veste la maglia della Vecchia Signora da quando aveva dieci anni

Torinese di origini camerunensi, Franco Tongya è da svariati anni tra i più interessanti prospetti del Settore Giovanile della Juve. Il trequartista ha sempre rubato l’occhio agli addetti ai lavori grazie alla sua fisicità prorompente che si sposa con la sua tecnica.

Il percorso

Tongya, prima di unirsi alla Juve, ha passato la sua prima parte di carriera giovanile nella scuola calcio del Brandizzo. Nel 2012 arriva la chiamata dei bianconeri che hanno modo di realizzare già nel breve periodo di avere un ragazzo dal grande potenziale in rosa non solo dal punto di visto tecnico-tattica, ma anche mentale. Franco è stato infatti capitano della Juventus Under 15 che nel 2015 si è laureata campione di categoria. Una maturità dimostrata anche lungo il suo percorso in nazionale dove ha rappresenta l’Italia dall’Under 16 all’Under 19.

Esperienza mondiale

Tra i momenti più intensi della carriera di Tongya c’è senza dubbio la partecipazione al campionato mondiale Under 17 del 2019 in Brasile. Il trequartista bianconero disputa da titolare l’intera manifestazione segnando anche una rete nel primo match della fase a gironi contro le Isole Salomone. La corsa al titolo dell’Italia si è interrotta ai quarti di finale dinanzi ai padroni di casa nonché futuri campioni del Brasile.

Trequartista moderno

Il classe 2002 viene impiegato da Lamberto Zauli nella Juve Primavera come trequartista vista la sua capacità tattica mista a predisposizione fisica e qualità tecniche. Finora Tongya ha segnato 2 gol e fornito 3 assist con una media a partita di 80,82 azioni a partita.