Juve Primavera: Nikita Vlasenko, crescita costante per il roccioso difensore – SCHEDA

© foto www.imagephotoagency.it

Nikita Vlasenko, difensore centrale svizzero della Juve Primavera, è stato tra i calciatori con la maggiore crescita nell’ultimo periodo

Un inizio con qualche difficoltà, ma con una ripresa che dimostra a pieno le sue qualità. Nikita Vlasenko è riuscito a mettersi alle spalle gare complicate come contro il Pescara per poi macinare per mesi prestazioni più che sufficienti.

Da un bianconero all’altro

Nikita è nato calcisticamente nel Rapid Lugano dove ha giocato con la scuola calcio prima di approdare nel Lugano Under 12. Dopo tre anni di permanenza, Vlasenko è passato nell’Academy U14 del Team Ticino dov’è rimasto altri quattro anni. A seguito del primo grande passo, ovvero la preparazione svolta con la prima squadra del Lugano, è arrivata la chiamata della Juve.

Legame con la Juve

L’arrivo di Vlasenko ha portato grandi responsabilità al giovane centrale ma allo stesso tempo molta gioia al difensore, come lui stesso ha ammesso tempo fa: «Indossare la maglia della Juve è una bellissima sensazione. Devo dire che giocare con questa maglia è sicuramente una grande responsabilità, ma anche un grandissimo piacere. Personalmente mi sono adattato molto bene, i compagni, lo staff e la dirigenza mi ha aiutato a integrarmi al meglio e mi trovo molto bene».

Roccioso e concreto

Le statistiche dello svizzero nato in Ucraina sono molto convincenti. Per la maggior parte delle volte a fianco di Paolo Gozzi, Vlasenko ha messo a referto il 59,9% di duelli vinti a partita con una media nei 90 minuti di 6,13 intercetti dimostrando la sua forza fisica e capacità di leggere la situazione in anticipo,