Juve Primavera, countdown per il rientro: due amichevoli con vista Sassuolo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juve Primavera, countdown per il rientro: due amichevoli con vista Sassuolo per la squadra di Andrea Bonatti

È scattato il countdown per la Juve Primavera in vista del ritorno in campo dopo la lunga sospensione causa emergenza Covid-19 risalente al 6 novembre. La data da cerchiare in rosso sul calendario per la formazione di Bonatti è il 23 gennaio, con la Juventus che ospiterà il Sassuolo. Poi via ad una fine di gennaio e un febbraio intensi di partite (tra campionato e Coppa Italia), per una stagione pronta a ripartire sotto i migliori auspici.

Juve Primavera, verso la ripresa: da dove riparte la squadra di Bonatti

instagram
 

L’Under 19 riparte dal settimo posto in classifica, e dalla prima sconfitta stagionale datata 1^ novembre contro la Roma (4-2), che ha fatto calare il sipario sul 2020 della Juventus. Prima del ko in terra giallorossa, la Primavera aveva inanellato due successi con Empoli e Milan e il pari in avvio di stagione nell’ostica trasferta in casa dell’Atalanta. 7 punti conquistati in quattro partite, con Bologna e Spal distanti un punto in graduatoria, 2 la Lazio, 3 il Sassuolo e Roma capolista a 18 punti.

Si riparte anche dai gol di Marco Cosimo Da Graca. È lui il capocannoniere della Juve Primavera, con 4 centri in altrettante partite, messi a referto contro Atalanta, Empoli (doppietta) e Roma. Il classe 2002 ha “sfruttato” questo periodo di stop per imparare dai più grandi, venendo aggregato in pianta stabile nella prima squadra di Andrea Pirlo, e convocato insieme ai big nelle ultime partite.

Amichevoli Juve Primavera: due incontri per preparare il rientro

 

Un pit-stop prima del rientro in campionato è in programma per questa settimana. Per tornare a mettere minuti nelle gambe in vista del 23 gennaio, la squadra di Bonatti disputerà due incontri amichevoli utili a prendere nuovamente confidenza con il terreno di gioco. Due sfide che profumano di remake dell’esordio stagionale della Juventus.

Atalanta e Milan, infatti, sono le due avversarie designate dei bianconeri. La Dea verrà ospitata a Torino, all’Ale&Ricky di Vinovo, mercoledì 13 gennaio alle 15, mentre trasferta a Vismara contro i rossoneri sabato 16 gennaio alle 11.30. Come detto, riassaporato l’inizio di campionato della Primavera, visto che le due squadre sono già state affrontate nella prima parte di stagione.

Alla prima giornata, la Juve pareggiò in casa dell’Atalanta 1-1, con il gol all’ultimo istante di Da Graca a riequilibrare il risultato dopo il vantaggio di Carrà. Una partita dominata dalla Vecchia Signora, che stava per trasformarsi in un ko beffa. Decisivo Pisapia, invece, con il Milan, nell’1-0 della terza giornata a Vinovo con il Milan. Il centrocampista classe 2003 incise il suo marchio sull’incontro, strappando tre punti d’oro.

Juve Sassuolo Primavera: focus sui prossimi avversari dei bianconeri

È la seconda forza del girone il Sassuolo di Emiliano Bigica. Subito un impegno ostico per la Juventus il 23 gennaio, in un match di grande fascino per la categoria che metterà di fronte due dei settori giovanili più floridi degli ultimi anni. L’esordio in prima squadra, ieri all’Allianz Stadium, di Oddei contro la Juve ne è la conferma.

Sono 10 i punti conquistati in 4 partite dai neroverdi, conditi da 3 vittorie e 1 pareggio. A far ‘preoccupare’ l’Under 19 di Bonatti è lo score fuori casa del Sassuolo: due su due lontano dal territorio emiliano. Con 10 gol fatti, l’attacco neroverde è il secondo migliore del campionato, con 7 reti subite che promuovono invece la retroguardia juventina: 5 marcature subite dai bianconeri. Per quanto riguarda i principali pericoli da tenere sotto osservazione, Marginean e Mattioli sono i due migliori marcatori della squadra, entrambi a quota 2 gol. Compito importante della difesa della Juventus quello di limitare la loro pericolosità offensiva.

LEGGI ANCHE: Tutte le notizie sul settore giovanile della Juve

Condividi