Juve, rifiutato Renato Sanches: ecco il retroscena

renato sanches
© foto www.imagephotoagency.it

Un mese fa, il procuratore portoghese Jorge Mendes propose il ragazzo alla Juve, ma la dirigenza bianconera rifiutò

La trattativa mai avviata tra la Juventus e Renato Sanches potrebbe rappresentare un retroscena che da mettere in risalto specialmente se al termine della sessione di mercato estiva la Juventus non sarà riuscita a portare a Torino nessun centrocampista di qualità. E’ ormai chiaro, infatti, che il gioiello portoghese voglia lasciare Monaco di Baviera, visto il poco spazio concessogli da Ancelotti nel Bayern: tuttavia finora si era parlato di un interesse mostrato nei suoi confronti soltanto da parte di Milan e Chelsea quando in realtà, un mese fa circa, Sanches fu proposto alla Juventus dall’agente del giocatore Jorge Mendes.

LA RISPOSTA DELLA JUVE – La Juve, però, non si convinse dell’eventuale affare e la trattativa non decollò per diversi motivi. Innanzitutto, la cifra richiesta dal Bayern sarebbe stata troppo alta per un giocatore sicuramente di potenzialità importanti ma che non garantirebbe affidabilità fin da subito ed inoltre il portoghese non era il profilo cercato da Allegri dal punto di vista tecnico: il mister juventino, infatti, desidera una figura che incarni le sembianze o di regista (alla Verratti, per intenderci) o di incontrista, non una sorta di “ibrido” come sarebbe stato Sanches. Sul gioiellino del Bayern, di conseguenza, si sono successivamente fiondati Milan e Chelsea, con i blues che potrebbero partire in pole position, visto l’addio di Matic.

Articolo precedente
dybalaNeymar scatena un effetto domino: la Juve potrebbe finirci di mezzo…
Prossimo articolo
del pieroAlessandro Del Piero, un campione anche fuori dal campo