Connettiti con noi

News

Juve-Sampdoria, le pagelle: Douglas Costa show! E Howedes è una certezza

Pubblicato

su

Juve-Sampdoria, le pagelle: Douglas Costa entra e cambia la partita. Mandzukic colpisce, Cuadrado delude, ma Howedes è una certezza

BUFFON 6 – Ordinaria amministrazione. Gestita con ordinaria tranquillità.

HOWEDES 7 – Torna in campo dopo un’eternità ai box. E lo fa con naturalezza sorprendente. La sensazione è che, nelle ultime sei giornate, finirà per diventare il titolare della corsia di destra. Il gol lo premia dopo mesi di sofferenza.

CHIELLINI 5.5 – Con Zapata nessun affanno. E dopo gli incubi della gara d’andata non era facile. Ma l’errore nella ripresa su Kownacki rischiava di costare molto caro…

RUGANI 6 – Prova ordinata, senza grossi rischi da correre. Ma palla al piede è ancora, maledettamente, timido.

ASAMOAH 6 – Spinge meno rispetto alle ultime uscite, ma il suo lo fa sempre. A differenza di Alex Sandro…

KHEDIRA 6.5 – Il colpo di tacco senza senso della prima frazione alza i decibel di mugugni dello Stadium. L’impressione è che stia, inesorabilmente, finendo le ultime riserve di benzina. Poi, quando Allegri pensa di sostituirlo, si risveglia: ed ecco il secondo gol nelle ultime tre gare (31′ st STURARO NG)

PJANIC 6 – La squadra, soprattutto nel primo tempo, gira a scartamento ridotto. Lui prova ad aprire il gioco sia per Cuadrado che per Dybala e ci riesce. Predica nel deserto, finendo per essere soffocato da Barreto. E si fa male (43′ st DOUGLAS COSTA 8 – Entra e, dopo un minuto, sforna un assist meraviglioso per Mandzukic. Poi ricama per Howedes. E infine per Khedira. What else?)

MATUIDI 6.5 – Motorino inesauribile. Che punta l’uomo, ripiega e aiuta gli attaccanti senza prendere fiato nemmeno per un istante.

CUADRADO 5.5 – Più timido rispetto a Milan e Benevento. Non punta quasi mai Regini, che non è Marcelo. E finisce per essere un lusso che la Juve non sempre si può permettere.

MANDZUKIC 7 – Si avventa sul pallone d’oro di Douglas Costa. E lo mette dentro. In stato di grazia dal punto di vista realizzativo. E ad Allegri va bene così.

DYBALA 6 – Qualche giocata illumina lo Stadium, ma poco altro. La Joya è nel vivo del gioco, ma quando è ora di chiudere la pratica Samp tentenna (21′ st BENTANCUR 6 – Compitino eseguito perfettamente).

ALL. ALLEGRI 7 – Lucido al Bernabeu. Lucido nel dopopartita del Bernabeu. Lucido anche in campionato. Vince a modo suo e vola a +6 dal Napoli, sempre a modo suo. No words.

SAMPDORIA – Viviano 6; Sala 5, Silvestre 5.5, Ferrari 5.5, Regini 5; Barreto 5.5 (31′ st Verre ng), Torreira 5.5, Praet 5.5; Ramirez 5 (14′ st Caprari 5.5); Quagliarella 5.5 (1′ st Kownacki 6), Zapata 5.5. All. Giampaolo 5.5.