Juve, scocca l’ora di Benatia: il marocchino studia da leader

benatia
© foto Massimo Pinca

Con l’addio di Bonucci, il difensore centrale ex Roma è pronto a vestire un ruolo da protagonista nella prossima stagione

Dopo una prima stagione travagliata che l’ha visto spesso sedersi in panchina o in tribuna a causa di diversi infortuni, Medhi Benatia è pronto a prendere in mano le redini della difesa della Juventus. Nelle prime uscite stagionali dei bianconeri, infatti, i tifosi bianconeri hanno potuto ammirare l’ex giocatore del Bayern in gran spolvero ed anche la società potrebbe decidere di fare pieno affidamento su di lui, senza andare a cercare nessun altro sul mercato che possa sostituire il partente Bonucci.

RUOLO DA PROTAGONISTA – Sì, perché con la cessione dell’ormai ex numero 19 juventino, Medhi Benatia sarà il nuovo perno della difesa della Juve insieme a Giorgio Chiellini. La speranza che nutrono tutti è che il marocchino torni il difensore invalicabile che ricordiamo ai tempi della Roma nel 2014, quando al termine di una grandiosa stagione alla guida di Rudi Garcia venne acquistato dal Bayern Monaco per 30 milioni di euro.