Juve, serve davvero Matuidi con questo Marchisio?

Claudio Marchisio juventus-milan
© foto www.imagephotoagency.it

Nell’amichevole notturna, la Juventus ha battuto per 3-2 il Psg grazie ad una doppietta del Principino. Prova insufficiente di Matuidi.

Le amichevoli estive lasciano il tempo che trovano ed i risultati non hanno alcun tipo di influsso su ciò che verrà ma è inevitabile dire che restano comunque le uniche occasioni in cui gli allenatori hanno la possibilità di testare le condizioni e le potenzialità dei propri giocatori in vista della stagione che verrà. Max Allegri, stanotte contro il Psg, ha potuto vedere una Juve tonica e coraggiosa, con ancora qualche problemino in difesa e con un giocatore che si spera possa essere ritrovato: Claudio Marchisio.

JUVENTINO DOC – Con una doppietta ed una prestazione da incorniciare, il Principino ha deliziato il pubblico statunitense presente sugli spalti e sarebbe il vero nuovo acquisto dell’estate se ritrovasse la condizione fisica ideale in vista della prossima stagione. Dopo il grave infortunio rimediato nell’aprile 2016 e che l’ha costretto a saltare gli Europei con la Nazionale, infatti, Claudio non è ancora riuscito a ritornare al 100%, tant’è che Allegri non ha potuto riservargli una maglia da titolare nella passata stagione.

SERVE MATUIDI? – Tuttavia, se Marchisio dovesse tornare a tutti gli effetti il fortissimo centrocampista che era prima dell’infortunio bisognerà a quel punto capire se l’eventuale investimento da parte della Juve per un centrocampista come Matuidi non sia sprecato: il francese, infatti, ieri sera ha fornito una prestazione insufficiente e, ad ogni modo, molti potrebbero considerarla “una spesa inutile” il suo acquisto, qualora Allegri ritrovasse il vero Principino.

Articolo precedente
allegriSerie A 2017/2018, anticipi e posticipi 1ª e 2ª giornata. Apre la Juventus
Prossimo articolo
cuadradoCuadrado, non c’è solo il Milan: ci pensa anche l’Inter