Connettiti con noi

Juventus U23

Juventus U23 serbatoio per Pirlo: Fagioli è solo l’ultimo di una lunga serie

Pubblicato

su

Questa sera potrebbe toccare a Nicolò Fagioli esordire in prima squadra nel match di Coppa Italia tra Juve e Spal. E’ lunga la lista degli Under 23 che hanno esordito con i grandi sotto la gestione Pirlo

Funziona, eccome, il progetto Under 23 in casa Juventus. Il club bianconero è l’unico club italiano ad avere una seconda formazione e i risultati stanno dando ragione alla società della Continassa. Un lavoro certosino tra scouting e campo, che ha permesso alla prima squadra di attingere spesso e volentieri dall’Under nel corso delle ultime tre stagioni. Allegri, Sarri e adesso Andrea Pirlo: anche il giovane allenatore bresciano ha dato spazio ai talenti che ogni domenica calcano i campi della Serie C con la casacca della Juve B.

LEGGI ANCHE: Agente Fagioli sicuro: «È stato delineato il suo futuro»

Questa sera nel match dei quarti di Coppa Italia contro la Spal potrebbe toccare a Nicolò Fagioli, favorito per una maglia da titolare nel centrocampo di Pirlo in coppia con Rabiot. Il gioiello piacentino è molto apprezzato dalla dirigenza e dallo stesso allenatore e già in passato anche Allegri aveva elogiato pubblicamente a più riprese il classe 2001. Fagioli è un pilastro della Juve Under 23 di Zauli e nella stagione in corso ha collezionato una rete e due assist in 12 presenze nel campionato di Serie C. Il 19enne e duttile centrocampista è stato aggregato con costanza nelle ultime uscite al gruppo dei grandi e già da un paio d’anni respira l’aria della Continassa. 

Juve, Fagioli in rampa di lancio: possibile esordio contro la Spal

Fagioli, classe 2001

Fagioli non ha però mai messo piede in campo con la prima squadra e stasera potrebbe davvero essere l’occasione giusta per vederlo all’opera al fianco dei compagni più rinomati. Il talento nato a Piacenza ha catturato inoltre le attenzioni di diverse compagini di Serie B e anche del Sassuolo, che ha messo i riflettori pure su Dragusin nella trattativa per un possibile approdo di Scamacca a Torino. Proprio il rumeno è stato il giocatore dell’Under 23 maggiormente utilizzato da Pirlo, visto che ha già collezionato tre presenze totali esordendo anche in Champions League con la Dinamo Kiev. Il 18enne rumeno, che con il suo entourage negozia anche il rinnovo del contratto in scadenza a giugno, ha esordito dal 1′ nell’ultimo match di Coppa Italia con il Genoa e stasera potrebbe replicare contro la Spal.

Dragusin è in ballottaggio con Di Pardo, altro elemento della seconda squadra stabilmente alla corte di Pirlo. L’allenatore bianconero darà un turno di riposo a Cuadrado sulla destra, puntando su uno dei due giovani della cantera nell’incrocio che vale la doppia semifinale di coppa contro l‘Inter. Dragusin è favorito su Di Pardo, con quest’ultimo che potrebbe comunque ritagliarsi uno spezzone di partita importante al cospetto dell’undici allenato da Marino. L’eclettico laterale classe ’99 già nella scorsa stagione è stato uno degli alfieri dell’Under 23 allenata da Pecchia. Senza contare Frabotta, che frequenta ormai stabilmente gli spogliatoi della Continassa e che aveva esordito nel finale della scorsa stagione sotto la gestione Sarri, oltre a Portanova che prossimamente sarà ufficializzato dal Genoa nell’affare che porterà Rovella sotto la Mole.

LEGGI ANCHE: Visite mediche Aké Juve: terminati i controlli al J Medical – VIDEO

Juve Under 23, la cantera bianconera fa sorridere Pirlo

Hamza Rafia

Col Genoa nel turno precedente di Coppa Italia ha trovato spazio dal primo minuto pure Wesley sulla destra, con il brasiliano che già la scorsa stagione era stato chiamato da Sarri in prima squadra. Contro i ‘Grifoni’ a prendersi la scena però era stato in particolare Rafia, che ha battezzato l’esordio con i grandi entrando nella ripresa e spaccando la contesa nei tempi supplementari con la rete che ha consegnato la qualificazione ai quarti a Ronaldo e compagni. Un esordio indimenticabile per il baby fantasista tunisino, che sfortunatamente all’indomani della sfida con i liguri si è dovuto fermare a causa di un infortunio al ginocchio. Negli ultimi tempi, inoltre, anche Ranocchia, Da Graca e Felix Correia sono stati inseriti nella lista dei convocati da Pirlo, che sta dimostrando di avere la giusta attenzione per i gioielli della cantera bianconera.

LEGGI ANCHE: Probabili formazioni Juve Spal Coppa Italia: le ultime sulle scelte di Pirlo

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Facebook

Advertisement