Juve Valencia 1-0: tabellino e cronaca del match

© foto www.imagephotoagency.it

Juve Valencia, Champions League 2018/19: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

La Juventus vince anche contro il Valencia e ora deve chiudere solo la pratica del primo posto. Rete decisiva firmata da Mario Mandzukic su assiste delizioso di Cristiano Ronaldo.


Juve Valencia 1-0: il tabellino

Reti: Mandzukic (J) 59′

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro (dal 46′ Cuadrado); Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Douglas Costa, Barzagli, Kean, Rugani. All.: Allegri

Valencia (4-4-2) – Neto; Wass, Gabriel, Diakhaby, Gayà; Coquelin, Kondogbia (dal 72′ Soler), Parejo, Guedes; Rodrigo (dal 46′ Gameiro), Santi Mina (dal 67′ Batshuayi). A disposizione: Domenech, Murillo, Lato, Piccini. All.: Marcelino

Ammonizioni: Bentancur (J) al 13′, Gayà (V) al 31′, Kondogbia (V) al 43′, Cuadrado (J) al 60′, Diakhaby (V) al 61′, Guedes (V) al 69′, Batshuaji (V) al 74′, Matuidi (J) al 83′

Arbitro: Collum


Juve Valencia: il migliore in campo PAGELLE

Chiellini  –Un muro vivente di fronte agli avversari. Difende, si propone e addirittura attacca in alcuni frangenti. Semplicemente straordinario.


Juve Valencia: la diretta live

93′ – finisce qui! Juve-Valencia 1-0

90′ – 3′ di recupero

90′ – Contropiede di Cuadrado e Douglas Costa che dialogano tra loro. Il brasiliano tenta il tiro a giro, ma la palla finisce altissima sopra la traversa

85′ – Il Valencia prova un’azione di sfondamento. Il tiro di Guedes viene murato da Chiellini, che salva ancora una volta. Alla fine Szczesny esce e riesce a bloccare

83′ – Ammonito Matuidi che stende Parejo per evitare la ripartenza

81′ – Contropiede Juve. Douglas Costa cambia gioco per Ronaldo che con un numero la tiene in campo e la crossa per Mandzukic. Il croato controlla ma calcia centrale

79′ – cambio nella Juve: fuori Dybala, dento Douglas Costa

74′ – Ammonito Batshuaji per fallo su Cuadrado partito in contropiede

73′ – Altro calcio d’angolo pericoloso della Juve! Palla che finisce sulla testa di Ronaldo, ma Neto blocca il pallone con una bella parata in tuffo

68′ – Anche Dybala tenta il tiro a giro, Neto si protegge in angolo

67′ – Cambio nel Valencia: esce Mina, entra Batshuayi

67′ – Cristiano Ronaldo ha una buona occasione. Calcia a giro con buono spazio a disposizione, ma il tiro è alto di parecchio

64′ – Punizione di Dybala che arriva a Mandzukic. Il croato colpisce di testa ma la palla è centrale

60′ – Ammonito Cuadrado. Sulla punizione Diakhaby segna ma la colpisce di mano. Ammonito anche lui

59′ – GOL della Juve! Bravissimo Cristiano Ronaldo che dribbla Wass e mette di sinistro un pallone rasoterra che Mandzukic deve solo spingere in porta

47′ – Ronaldo prova con una punizione dai 30 metri, ma il suo tiro risulta centrale

46′ – Allegri cambia subito: fuori Alex Sandro, dentro Cuadrado. Cancelo va a sinistra

Ore 22.01 – Comincia il secondo tempo allo Stadium

46′ – finisce il primo tempo allo Stadium

45′ – Vero e proprio miracolo di Szczesny su Diakhaby che stacca di testa su angolo e la mette sul primo palo. Il polacco vola e salva il risultato

42′ – Gran recupero palla di Bonucci che di tacco serve Cancelo. Il portoghese in area tenta un esterno che però esce di parecchio

32′ – Battibecco Bonucci-Coquelin con il bianconero che chiede il rigore. L’arbitro lascia correre

28′ – Il Valencia è pericoloso in contropiede. Da un cross arriva al palla a Wass che si coordina e tira a incrociare, ma la palla finisce fuori

23′ – Grande azione personale di Dybala che serve sulla sinistra Alex Sandro. Il cross rasoterra del brasiliano è perfetto per Ronaldo che però viene chiuso all’ultimo. L’arbitro, incredibilmente, non concede il calcio d’angolo

13′ – Bentancur dà un pestone a Guedes, ammonito

3′ – Ancora Ronaldo tenta la conclusione da fuori. Stavolta prende la porta, ma Neto blocca centrale

1′ – Prima conclusione per la Juve con Ronaldo. Palla fuori di qualche metro

21.00 – Comincia il match dello Stadium

20.50 – Dopo il riscaldamento, le squadre ritornano negli spogliatoi

20.40 – La squadra continua il riscaldamento con scatti e cambi di direzione

20.34 – Super parata di Szczesny durante il riscaldamento. Il portiere polacco è carico

20.24 – Squadra in campo per il riscaldamento

20.00 – Sono uscite le formazioni ufficiali di Juve-Valencia!


Juve Valencia: le formazioni ufficiali

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo. A disposizione: Perin, Benatia, Douglas Costa, Barzagli, Cuadrado, Kean, Rugani. All.: Allegri

Valencia (4-4-2) – Neto; Wass, Gabriel, Diakhaby, Gayà; Coquelin, Kondogbia, Parejo, Guedes; Rodrigo, Santi Mina. A disposizione: Domenech, Murillo, Soler, Gameiro, Lato, Piccini, Batshuayi All.: Marcelino


Juve Valencia: le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Ronaldo

Valencia (4-4-2): Neto; Piccini, Diakhaby, Gabriel Paulista, Gayà; Carlos Soler, Dani Parejo, Kondogbia, Gonçalo Guedes; Santi Mina, Rodrigo.


Juve Valencia: l’arbitro

La Uefa ha reso noto il nominativo del direttore di gara che arbitrerà Valencia-Juventus. Si tratta dello scozzese William Collum che sarà coadiuvato dai connazionali David McGeachie e Graeme Stewart; il quarto ufficiale sarà Francis Connor


Juve Valencia: le dichiarazioni alla vigilia

Allegri (Juventus) – Mancano ancora tante partite alla fine del campionato. Abbiamo ancora scontri diretti con l’Inter e la Roma, c’è ancora la Fiorentina e la Samp prima della fine dell’anno. I campionato sono sempre aperti. In Champions dobbiamo fare un passo alla volta. Dobbiamo qualificarci domani, incontriamo una squadra che in dieci partite ha perso una volta, non sono gli stessi che abbiamo incontrato all’andata. Domani non dobbiamo addormentarci gli ultimi minuti come abbiamo fatto negli ultimi cinque minuti contro lo United. Mi aspetto che Dybala giochi una buona partita. In contropiede dobbiamo andare veloci e ci stiamo lavorando. La precisione che abbiamo nei passaggi ci permetterà di migliorare ancora. De Sciglio ha preso una botta ed è in dubbio. Se non viene in panchina mi porto tutti i centrali. Ma non è che se uno va in tribuna è una cosa brutta. Rugani è uno dei migliori difensori d’Italia e non solo. Giochiamo col 4-3 e poi vediamo di fare un po’ di casino. Rientrano Chiellini e Matuidi. Lasciare in panchina i vari Douglas Costa, Cuadrado e Rugani non è facile perché stanno tutti bene. Cuadrado sta imparando a fare anche il mediano destro. Tra un po’ rientreranno tutti e tutti dovremo metterci a disposizione.

Cancelo (Juventus) – Sarà una partita speciale per me visto che ci sono stato tre anni. Ma ora rappresento la Juve e noi abbiamo bisogno di tre punti per passare il turno. Loro sono una squadra forte, quando posso li seguo anche. Hanno giocatori buoni e un collettivo organizzato. Nelle ultime tre partite hanno fatto punti ma anche noi siamo in un buon momento. n Italia e in Spagna ho imparato molto. Oggi mi sento più completo ma voglio continuare a crescere giorno dopo giorno. Mezz’ala? Se me lo chiede il mister lo faccio

Marcelino (Valencia) – Dobbiamo puntare a vincere, nient’altro. Qualsiasi distrazione o tentativo di fare altro risultato non ci porta nulla di favorevole. Oggi, se l’allenamento va come deve andare, non farò grandi cambi se tutti vanno bene.Siamo in condizione. Il terzino? Deciderò domani. Su una lavagna vincerei di sicuro la partita, sul campo le cose cambiano. Giocheremo contro un grande avversario. Cercheremo di seguire la nostra idea e avere il massimo rendimento. Credo che dovremo mettere in campo le nostre caratteristiche e una di queste è la pazienza. Dovremo cercare di arrestare questa potenza durante tutta la partita. Il match sarà lungo, combattuto e difficile ma è normale siamo in Champions. E’ una delle partite che può far crescere i giocatori, la città, i tifosi. E’ una fortuna essere qui. Ronaldo è un calciatore straordinario. Gioca sempre al massimo, vuole vincere e segnare. Aldilà del suo talento, ha un’ambizione smisurata; sarà lo stesso di quello a cui eravamo abituati in Spagna. Speravo che avremmo avuto più punti. Abbiamo pareggiato contro lo Young Boys, abbiamo pareggiato con lo United pur meritando di vincere. Quella di domani è una delle partite più difficili del girone. Adesso lo spirito del gruppo è buono. Il livello che abbiamo dimostrato ultimamente è stato diverso rispetto alla parte iniziale del campionato

Neto (Valencia) – Sono felice di essere trovato nella migliore condizione possibile. Purtroppo qui non sono stato bene, ho deciso di fare altre scelte e adesso sono felice. spero che nella partita di domani possa fare il meglio possibile. Szczesny è un portiere di grande qualità, ha fatto grandi stagioni alla Roma. Lascio i commenti all’esterno e spero che domani le mie qualità aiutino il Valencia a fare risultato

Articolo precedente
stadiumJuventus-Valencia: sfiorati i 40mila all’Allianz Stadium
Prossimo articolo
joao canceloLa partita di Neto e Cancelo: portoghese in crescita, ritorno amaro per il portiere