Verso Juventus-Atalanta : statistiche e precedenti

© foto www.imagephotoagency.it

Domani alle ore 18 andrà in scena Juventus-Atalanta per il recupero della 26esima giornata di Serie A. I numeri sorridono ai bianconeri, ma attenzione alla Dea fuori casa

Gian Piero Gasperini, presentando in conferenza la partita di domani, si è dichiarato pronto ad affrontare i bianconeri senza paura con la possibilità di strappare 2 risultati su 3 per accorciare le distanze sulla zona Europa League.

Sarà il match numero 112 tra Juventus e Atalanta in Serie A. Il bilancio complessivo sorride ai bianconeri che, nelle 56 partite giocate a Torino, hanno collezionato 38 vittorie, 14 pareggi e solo in 4 occasioni la Dea è riuscita a tornare a Bergamo con il bottino pieno. Considerando anche le sfide dell’Atleti Azzurri d’Italia, invece, le vittorie atalantine arrivano ad 11, quelle bianconere sono 63, e i pareggi sono 37.

L’ultima vittoria, dunque, dell’Atalanta in casa della Vecchia Signora risale addirittura alla stagione 1989-1990 grazie a Caniggia che, al 74′, riuscì a battere un impenetrabile, fino a quel momento, Stefano Tacconi. La Juventus, dunque, è la squadra contro cui l’Atalanta ha perso più partite in Serie A nella sua storia.

COME CI ARRIVANO LE SQUADRE – La Juventus arriva a questa gara con grande fiducia ed avrà l’opportunità di staccare il Napoli in classifica, mandandolo a -4 per registrare, dunque, la prima mini fuga bianconera verso quello che sarebbe qualcosa di storico, il settimo scudetto consecutivo. I ragazzi di Massimiliano Allegri, inoltre, vogliono la 12esima vittoria di fila in campionato.

L’Atalanta, invece, grazie alla vittoria nel finale contro il Bologna, ha ritrovato quegli stimoli necessari per continuare a lottare e credere alla qualificazione alla prossima Europa League. I bergamaschi, inoltre, sono imbattuti nelle ultime 7 trasferte, dove hanno raccolto ben 5 vittorie e 2 pareggi: il record di otto gare esterne senza sconfitte per l’Atalanta resiste e non viene eguagliato dal 1992.

L’appuntamento, dunque, è fissato per domani alle ore 18.

Articolo precedente
juventus womenJuventus Women, Sara Gama esulta: «Un applauso a noi» – FOTO
Prossimo articolo
Boniek ci crede: «La Juve può arrivare in fondo in Champions»