Connettiti con noi

News

Juventus, medicina Champions per risolvere i problemi in campionato

Pubblicato

su

Juventus, medicina Champions per risolvere i problemi in campionato. L’analisi dopo il pareggio nel derby col Torino

Se basta Bremer ad annullare Vlahovic, Juric ad ingabbiare Allegri e un’Atalanta a corrente alternata per mettere in discussione la qualificazione alla prossima Champions, evidentemente questa Juventus ha un problema. Che nemmeno l’arrivo del capocannoniere della A è riuscito a risolvere. A inizio stagione il gruppo doveva conoscere i metodi di Allegri e viceversa, ma dopo più di mezza stagione i bianconeri non sembrano avere trovato la via definitiva, ricadendo negli stessi errori già visti e rivisti. Contro il Torino è mancato completamente il secondo tempo, la voglia di vincerla, l’anima da derby, oltre alle occasioni e il gioco; segnali poco incoraggianti in vista del Villarreal.

Infortuni e assenze pesano, ma le difficoltà della Juventus sono più profonde, non è un caso che in questo momento Allegri sia in ritardo rispetto alla classifica di Pirlo lo scorso anno, e con la qualificazione in Champions in bilico: la quota è incerta (anche se Allegri la sa ma non la dice), se le vince tutte la Juventus può arrivare al massimo a 83 punti, ma è difficile aspettarsi un filotto di 12 gare dopo 2 pareggi consecutivi, contro Atalanta e Torino. E ora il Villarreal, per capire se con la Champions torneranno gli stimoli, l’identità e i risultati che sono venuti a mancare nelle ultime settimane.