Juventus-Fiorentina: le pagelle bianconere, Bentancur vola

mandzukic
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle del “Bar Paradiso” del nostro invitato speciale Don Moreno: bocciati Sturaro e Higuain, bene Barza e Matuidi

Szczesny voto 6

Mai impegnato nell’arco di tutta la partita. Offre comunque la sensazione di sicurezza non solo tra i pali ma anche con il pallone al piede. Poi mica è colpa sua se gli avversari non tirano mai in porta…

Sturaro voto 5

Parte titolare come terzino destro. Replica del secondo tempo di Barcellona. Dalla sua parte non ci sono i fenomeni blaugrana. Quando c’è da difendere si fa valere. Il problema è che oggi si deve attaccare. Poi nella ripresa si dimentica di giocare nella Juve e regala palloni al primo avversario che passa di li.

Barzagli voto 7

Guardiaspalle di Rugani. Paga con un giallo. Per il resto dalle sue parti non si passa. Una Fiorentina attenta soprattutto a triplicare in difesa gli agevola il compito. Per il resto della partita difende da solo e smista palloni con sicurezza.

Rugani voto 5

In campionato fanno 5 su 5. E per venti minuti ti sembra un difensore in crescita. Poi un errore dei suoi in una azione di anticipo e difesa della posizione fa calare vecchi fantasmi. E si contano errori non da giocatore da Juventus. Poi quando hai Barzagli di fianco rischi anche di fare bella figura ma non per meriti tuoi.

Asamoah voto 6

La fascia sinistra torna di sua competenza. Gli tocca Chiesa, il più reclamizzato della settimana Fiorentina. Alla fine partita di lotta e gagliardia. Affidabile.

Bentancur voto 8

Dopo essere partito titolare a Barcellona cosa volete che sia il debutto come titolare nel campionato italiano a casa Juve? Questa volta prende il posto di Pjanic nel centrocampo a 2. Fa viaggiare la palla a due tocchi che è un piacere. Con una squadra chiusa in difesa dovrebbero fare anche i compagni cosi. Strano a dirsi ma predica un poco nel deserto. Il migliore.

Matuidi voto 7

Uomo ovunque del centrocampo bianconero. Arpiona tutto il possibile ed anche qualcosa in più. Se la Fiorentina non tira in porta buona parte del merito è soprattutto sua. A volte si cimenta anche dell’assalto all’arma bianca con ottimi risultati come quando procura l’espulsione viola.

Cuadrado voto 6

Serata da chiodo fisso. Dribling quando serve e soprattutto quando non serve. Diventa facile per i viola triplicarlo e renderlo inoffensivo. Nella ripresa diventapiu incisivo e traduce in positiva la sua prestazione.

Dybala voto 6

Si impegna. Menato all’inizio del match prova a replicare con una punizione delle sue. Giornata più no che si ma non manca l’impegno.

Pjanic SV

Con lui il centrocampo diventa a 3. Da a mister Allegri quello che gli serve nei momenti finali della partita. Nulla di memorabile se non un tentativobdi gol da oltre metà campo che si trasforma in un episodio da Gialappas.

Mandzukic voto 7

Cosa gli puoi dire? Difende. Salta. Prova a dialogare di fino. Spazza l’area. E alla dinner la mette dentro con un bel gol da puntero. Provate voi ad andargli a dire che non gioca…

Higuain voto 4

E pensare che i primi 10 minuti sembravano promettenti. Voglia di giocare a calcio. Difesa della palla. Apertura. Semplicemente invece gli altri 80 non sono stati cosi. Salvate il soldato Higuain.

 

Allegri voto 6

Alla fine le partite cosi le vince 1 a 0 ed allora ha ragione. Perché sappiamo che la strada per lo scudetto ha tanti cartelli così. Però poi guardi le formazioni delle due squadre ed i cambi a disposizione in panchina e dici … mah?!

Condividi