Juventus-Lazio, Inzaghi con il tridente

inzaghi simone
© foto www.imagephotoagency.it

Milnkovic-Savic e Immobile sempre decisivi negli ultimi due appuntamenti con Genoa e Atalanta. In avanti tridente Felipe Anderson-Immobile-Lombardi

All’andata la decise Sami Khedira al 21’ della ripresa e ci fu anche l’esordio ufficiale in A per Marko Pjaca. Allegri optò per un 3-5-2 e Simone Inzaghi per il 3-4-3. Ora invece entrambi useranno un modulo diverso: 4-3-2-1 per la Juve, con Pjanic-Dybala alle spalle di Higuain e 4-3-3 per la Lazio. I biancocelesti arrivano da un buon momento di forma: 3 vittorie su 3 nelle ultime partite con 7 gol segnati e solo 3 subiti. Mercoledì prova di forza contro il Genoa in Coppa Italia: 4-2 e decisivi i “big” subentrati nel secondo tempo Milinkovic-Savic e Immobile. Tre giorni prima la bella vittoria contro l’Atalanta griffata ancora da quei due: Milinkovic-Savic e Immobile.

Nelle ultime uscite mister Inzaghi si è ormai stabilizzato sul 4-3-3 e le ultime indiscrezioni da Formello confermano questa ipotesi. In porta naturalmente Marchetti, nella difesa a quattro a destra Patric (al posto dell’infortunato Basta), in mezzo De Vrij con Wallace (lasciato a riposo in Coppa) favorito rispetto ad Hoedt e a sinistra Radu. A metacampo c’è da fare i conti con la squalifica di Lulic, spazio quindi a Parolo, Biglia (al centro di un discorso di mercato proprio a tinte bianconere) e MilinkovicSavic. In avanti quindi il tridente Felipe Anderson, secondo miglior assist man del torneo (dopo Callejon), Immobile ed il classe ‘95 Lombardi favorito sullo spagnolo ex-Liverpool Luis Alberto.

Articolo precedente
OrsoliniGiovani rampanti e talentuosi: Orsolini è della Juve!
Prossimo articolo
pjacaMarko Pjaca e quelle sfide col portiere laziale