Juve, Morata non dimentica: «A Torino stavo da Dio. Tornare…»

Iscriviti
alvaro morata
© foto www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata rivela il suo amore per Torino. Ecco le parole dell’ex attaccante della Juventus sulla sua permanenza in Italia

Alvaro Morata non ha mai nascosto il suo amore per Torino e per la Juventus. Il centravanti spagnolo, arrivato dal Real Madrid come promessa, è sbocciato proprio in bianconero. Ecco le sue parole in diretta Instagram con il tennista Fognini.

TORINO«A Torino mi sono trovato da Dio. Quando uscivo andavo nel bar dietro l’angolo e mi coccolavano. Poi portavo spesso fuori il cane. Penso che mi sarei trovato benissimo in tutte le citta d’Italia comunque. Ad Alice manca l’Italia. Ma quando abbiamo uno o due giorni liberi torniamo dalle sue parti, vicino a Milano».

DIFENSORI«Difensori più forti? Sicuramente Chiellini che non so se lo fa apposta ma quando mi incontra mi distrugge sempre (ride ndr). Con Bonucci invece puoi parlarci in mezzo al campo…anche Sergio Ramos è un difensore tosto mentre invece quando vai contro Van Dijk sembra di andare contro una montagna».

ATLETICO MADRID«Da piccolino facevo il raccattapalle dell’Atletico Madrid. Crescendo ho sentito un po’ di pressione per come stava cambiando il calcio. Sono andato un anno al Getafe e poi al Real Madrid. Mi è dispiace vestire altre maglie in Spagna oltre all’Atletico».

Condividi