Juve Primavera: Matteo Anzolin, carisma e qualità al servizio di Zauli – SCHEDA

anzolin-juve-primavera
© foto www.imagephotoagency.it

Matteo Anzolin, terzino e capitano della Juve Primavera, ha dimostrato di avere grandi qualità tecniche, tattiche e mentali

In un importante gruppo come quello di Lamberto Zauli, c’è bisogno di un capitano all’altezza come Matteo Anzolin. La conferma da parte dei bianconeri dopo la parentesi Vicenza è la dimostrazione delle capacità tecniche e mentali del classe 2000.

Il periodo a Vicenza

Il laterale friulano, prima di vestire la maglia della Vecchia Signora, ha passato un importante periodo al Vicenza. Anzolin è stato rilevato a titolo definitivo dopo due anni di prestito nella società veneta imponendosi nella Primavera bianconera da capitano, un’importante attestato di stima conferito dalla Juve.

La doppia fascia

Oltre ad essere cresciuto molto tecnicamente, Anzolin ha migliorato di gran lunga la parte tattica. Il difensore, originariamente terzino sinistro, è stato impiegato da Zauli anche come laterale difensivo destro dove si è disimpegnato piuttosto bene dimostrando duttilità.

Duelli e assist

Nelle 29 presenze stagionali è emerso un dato molto interessante che riguarda i duelli a partita. Anzolin ha una media altissima pari a 19,92 che sottolineano il suo immenso sacrificio e la concretezza quando si tratta di impedire agli attaccanti avversari di superarlo. Anche in fase offensiva il terzino di Latisana è spesso presente con ben 5 assist forniti ai propri compagni.