Juventus Under 17 batte Fiorentina 2-0, Pedone soddisfatto

pedone
© foto www.imagephotoagency.it

Grande prova della Juventus Under 17 che batte la Fiorentina in casa con una bella doppietta di Elia Petrelli

JUVENTUS-FIORENTINA 2-0 (pt 22′ Petrelli, pt 36′ Petrelli) – Bella vittoria della Juventus Under 17 contro la Fiorentina, quinta in classifica. Si allunga a due la striscia di vittorie consecutive dei bianconeri, dopo quella della settimana scorsa contro il Sassuolo. La squadra di mister Pedone mantiene cosi a distanza il Genoa e continua l’inseguimento al Torino capolista. Grande prova in particolare dell’attaccante Elia Petrelli, che oltre a segnare una doppietta, gioca una grande partita di sacrificio per la squadra.

IL COMMENTO (dal nostro inviato a Vinovo – Mirko Gargano) – La squadra di bianconera si presenta con un 4-3-3 con due esterni molto tecnici e rapidi, che spesso hanno fanno la differenza per le loro grandi qualità di saltare l’uomo. In particolare Davide di Francesco, arrivato in questa sessione di calciomercato dall’Ascoli, mette in difficoltà il suo diretto avversario Pierozzi, mandando in crisi l’intera retroguardia  fiorentina. Il primo tempo inizia con una Fiorentina che gira bene il pallone, ma negli ultimi 30 metri è sempre chiusa dai centrali difensivi della Juventus Gozzi e Boloca. La squadra bianconera non ha fretta, alla prima occasione passa con uno spunto di Sterrantino, che serve a Petrelli la palla del vantaggio bianconero. Al minuti 36, sempre Petrelli, ruba un pallone a Pierozzi e batte per la seconda volta Brancolini in uscita.

Il secondo tempo è quasi tutta di marca bianconera. La squadra allenata da Pettinari non riesce mai a rendersi pericolosa, sempre chiusa dall’ottima organizzazione difensiva della Juventus. Le occasioni migliori sono ancora tutte per i bianconeri con Fagioli, con un bel tiro da fuori, e con il solito Petrelli. Una delle poche occasioni della Fiorentina arriva dai piedi di Buffa, entrato nel finale di gara, che crea qualche piccolo grattacapo alla difesa juventina. La porta di Siano però rimane inviolata e il risultato non cambia più.

A fine gara, mister Pedone è stato intervistato da Giovanni Albanese