Kamil Glik alla televisione polacca: «Il pestone a Higuain? Penso che…»

juventus-monaco
© foto Massimo Pinca

Il pestone intenzionale da parte dell’ex capitano del Torino Kamil Glik ai danni del centravanti bianconero non è stato di certo un gesto all’insegna della sportività

Minuto 72′ di Juventus-Monaco. Bianconeri in vantaggio di due reti sui monegaschi, con ormai più di un piede nella finale di Cardiff. Sembra tutto predefinito, ma ecco che l’ex capitano granata Kamil Glik si rende protagonista di un episodio quantomeno turpe e deplorevole, calpestando il ginocchio di Gonzalo Higuain, rimasto a terra in seguito ad un contrasto di gioco. Lo Juventus Stadium insorge, e (dulcis in fundo!) contro il difensore monegasco non viene attuata alcuna sanzione da parte del direttore di gara. «Il gesto di Glik ci ha dato quella scossa che ci ha permesso di concludere al meglio la partita, incanalatasi da qualche minuto sul binario sbagliato», commenterà Max Allegri nella conferenza stampa post partita. Al termine della gara, il giocatore di Jardim non ha rilasciato interviste per alcuna emittente televisiva italiana, ma ha parlato a quelle polacche riconoscendo la gravità del gesto e il fatto che fosse sanzionabile con il cartellino rosso.

Articolo precedente
allegri conteAllegri e la Juve, quando nel 2014 i tifosi gridavano a gran voce: «Non lo vogliamo»
Prossimo articolo
mandzukicMandzukic, cosa rischia la Juve con la prova tv?