Kean-show, 5-1 della Juve sul Pescara

moise kean
© foto www.imagephotoagency.it

La Primavera di Fabio Grosso si sbarazza 5-1 del Pescara nel penultimo turno prima delle final eight: doppietta per Moise Kean

C’è un motivo se Kean è stato il primo millenial ad esordire nel nostro campionato. E quel motivo l’ha subito fatto capire a tutti, con il ritorno al gol contro il Pescara, dopo l’infortunio patito al torneo di Viareggio. Moise Kean non è stato convocato da Allegri per la trasferta di Bergamo proprio per questo motivo e Fabio Grosso non può che ringraziare. Il giovane 2000 sfrutta la prima vera e propria palla giocabile in verticale per bucare il portiere avversario, siglando il gol del momentaneo 2-0 e nella ripresa chiude i conti con una ripartenza personale.

Di lui impressiona la freddezza sottoporta e la facilità con cui riesce a fare tutto. Di certo il prossimo anno difficilmente giocherà con i suoi coetanei. Che poi coetanei proprio non sono perchè si tratta di ragazzi classe ’99 o ’98. L’altro grande protagonista della vittoria sul Pescara è capitan Clemenza, grande inventiva e gran gol. Anche per lui il prossimo anno ci sarà la chance coi “grandi”, probabilmente in Serie B.

Ora la Juve di Grosso, che era già matematicamente prima del girone, si trova ad affrontare le Final Eight, le fasi finali del Campionato Primavera, per provare a portare a casa il titolo. Da capire se Moise Kean farà parte della truppa o meno. Di sicuro comunque la rosa bianconera, da Leris a Zeqiri ha gli uomini per sopperire all’assenza del suo bomber.

 

Articolo precedente
pellegriniJuve su Pellegrini, sfida lanciata alla Roma
Prossimo articolo
dybalaDybala, ecco la “vendetta” su Dani Alves