Keita, l’agente: «Tante bugie. Ad oggi solo Milan e Juve su di lui»

keita
© foto www.imagephotoagency.it

Il procuratore di Keita, Roberto Calenda, ha parlato su Twitter raccontando la sua versione dei fatti. Le ultimissime notizie

In casa Lazio si fa un gran parlare del futuro di Keita Baldé. L’attaccante non è stato convocato per la Supercoppa e ha deciso, conseguentemente, di non presentarsi agli allenamenti. Il giocatore piace alla Juve e l’agente Roberto Calenda ha spiegato la sua versione dei fatti: «In questi due giorni abbiamo letto di tutto. Smentisco categoricamente che Keita si sia tirato indietro o che avesse problemi muscolari (come lui stesso, peraltro, ha chiarito dopo aver saputo dell’esclusione). Anzi, si è allenato sempre con impegno, preparandosi alla partita come al solito (e la sua preparazione tutti la conoscono, visto che l’anno scorso giocando scampoli di partite, ha fatto 16 gol)».

Prosegue l’agente dell’attaccante: «La verità è sotto gli occhi di tutti: a Keita la Società non ha fatto un’offerta di rinnovo contrattuale adeguata e non l’ha convocato per la prima partita importante della stagione. Non dico che non ha giocato: – spiega Calenda – non è stato neppure convocato. Evidentemente la Società non intende investire sul giocatore. Il resto sono chiacchiere che servono solo a mascherare questa realtà».

L’agente ha poi parlato a “La Gazzetta dello Sport” del futuro del giocatore: «La Lazio preferisce cedere Keita? Lo faccia, rispettando però il giocatore, che fino a giugno è sotto contratto. Nonostante le dichiarazioni provenienti dall’ambiente Lazio, a oggi la società non ci ha convocato né ci ha contattato per notificarci le fantomatiche offerte che – si legge sui giornali – Keita avrebbe rifiutato. Noi non abbiamo ricevuto da parte della Lazio proposte di cessione: l’unico interessamento del quale siamo a conoscenza è quello del Milan. Lotito ci ha comunicato di avere un accordo in piedi con questa società. Ad oggi ci risulta l’interessamento della Juventus (che ha pubblicamente dichiarato di avere fatto un’offerta alla Lazio): la Lazio però non ci ha comunicato nulla e non ci ha convocati per parlarne. Le cose dette sulla stampa, però, sono altre. Mi domando quale sia la verità».

Condividi