Keita, parla il padre: «La Juve non può che farmi piacere»

keita
© foto www.imagephotoagency.it

Keita è uno dei nomi che circolano più di frequente attorno alla Juve, il padre a Tuttosport lancia segnali di forte apertura

Avversari in Finale di Coppa, ma poi chissà. Keita è uno di quei nomi che si fanno in relazione alla Juve, perchè il quel ruolo la dirigenza bianconera comprerà sicuramente un rinforzo. Il senegalese classe ‘95, di scuola Barça si è affermato in questa stagione come uno dei prospetti migliori del campionato italiano. Seguendo la filosofia di Marotta di cercare, per prima cosa, giocatori già abituati al nostro campionato e prepararli poi al salto europeo, Keita Balde è il profilo giusto. In un’operazione un pò alla Dybala. L’entourage del giocatore spinge con Lotito per arrivare ad un accordo. E a rinforzare il tutto arrivano le parole del padre del giocatore.

PIACERE – «L’interesse di una grande club come la Juventus non può che farmi piacere:- riferisce a Tuttosport- è bello, da padre, che un grande club si interessi a tuo figlio. Noi siamo ancora molto legati e grati a Lotito. Nel calcio mai dire mai, ma Keita è ancora un giocatore della Lazio. Il presidente e Tare sono stati di parola, ci hanno promesso che l’avrebbero fatto diventare un grande calciatore e così è stato»

UN EURO – «Se segna il gol decisivo alla Juve? Io gli darò un euro (ride), è da quando ha 9 anni che gli do un euro tutte le volte che segna. E nel Barcellona giocava prima punta, faceva un sacco di gol. La Juve è una squadra con grandi campioni e una difesa fortissima, non sarà facile».

Articolo precedente
antonella cavalieriAntonella Cavalieri, gli auguri social di Dybala – FOTO
Prossimo articolo
khediraKhedira sulla via per Roma: «Dopo qualche giorno di allenamento individuale…»