Infermeria Juventus, il bollettino su Sami Khedira e Douglas Costa

khedira
© foto www.imagephotoagency.it

Sami Khedira è dovuto uscire dopo 20′ di gara al Mestalla. E’ andata peggio a Douglas Costa che è entrato e poi è stato sostituito

La Juventus esce vincente dalla battaglia dell’Estadio de Mestalla. Ieri sera i bianconeri hanno vinto 0-2 l’esordio di Champions League contro il Valencia. Una partita incredibile, con l’assurda espulsione di Cristiano Ronaldo dopo 29′ e i tre rigori assegnati dal disastroso arbitro tedesco Brych. Nonostante questo, i bianconeri sono riusciti a ottenere i tre punti, e ora guardano al girone con più tranquillità.

In una partita così pazza, non potevano non mancare gli infortunati. E il primo è arrivato dopo solo 20′ di gioco. Sami Khedira si è infatti accasciato a terra tenendosi la gamba sinistra. Immediata la sostituzione con Emre Can. Il tedesco ha riportato un risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra e verrà valutato nelle prossime ore. Ma non è finita qui: a uscire è stato anche Douglas Costa, il quale era entrato nel secondo tempo. Il brasiliano si è infortunato durante un contrasto e ha riportato una contusione alla caviglia sinistra e anche contemporaneamente un risentimento muscolare alla coscia destra. A fine gara mister Allegri ha spiegato il perché dell’esclusione proprio di Douglas Costa: preservarlo da un infortunio. Ma la sorte ha deciso di tirare un brutto scherzo comunque al brasiliano.

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di giovedì 20 settembre 2018
Prossimo articolo
Szczesny applaude i suoi: «Risposta da grandi campioni»