La conferenza stampa di Massimiliano Allegri post Juventus-Bologna – VIDEO

La Juventus vince 2-0 contro il Bologna e arriva allo scontro contro il Napoli a punteggio pieno. Le parole di Allegri in conferenza

La Juventus vince la sesta partita consecutiva e vola in classifica. All’Allianz Stadium i bianconeri vincono 2-0 grazie alle reti di Paulo Dybala e Blaise Matuidi. A fine partita mister Massimiliano Allegri si è presentato in conferenza stampa per rispondere alle domande dei giornalisti.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA


MIGLIORARE – «Nel secondo tempo dobbiamo fare molto meglio. Bisognava avere più giocatori in area, quando non c’è Mandzukic. Anche in difesa possiamo fare meglio e concedere meno. Siamo però stati seri e abbiamo chiuso subito il match. I giocatori sono sempre più responsabili e si può solo migliorare. Sono contento per Perin perché non ha preso gol e per Bentancur. Barzagli di un’altra categoria»

CRESCITA – «E’ stata fatta una buona partita contro una squadra ben organizzata. Ma noi dobbiamo pensare sempre a migliorarsi. Giocheremo sempre più insieme, e miglioreremo velocemente»

NAPOLI – «Gli scontri diretti sono tutti complicati. Ancelotti ha vinto molto. E’ sereno e lo trasmette alla squadra. Sta trasmettendo bene anche le sue idee e per ora è l’anti-Juve. Noi bisogna fare un tot di vittorie»

DYBALA – «Si può giocare con Dybala-Mandzukic-Ronaldo, ma anche in modo diverso. L’importante è correre. Dybala deve giocare a tutto campo e stasera lo ha fatto. Sono stato accusato di non far giocare Dybala centravanti. L’ho provato ma non è andato benissimo. Stranamente stasera ha fatto gol da prima punta. E’ un giocatore straordinario, ma ci vuole calma e pazienza. Stasera Barzagli ha fatto una partita straordinaria»

CANCELO – «Può giocare dove gli pare. Ha grandi qualità, ma deve riuscire a stare sempre dentro la partita. Ogni tanto esce, ma deve migliorare. Solo così potrà diventare il miglior terzino del mondo»

MATUIDI – «Matuidi fisicamente ha un motore diverso dagli altri. Stasera ha fatto bene»

CUADRADO E PJANIC – «L’ho tolto perché era ammonito. Pjanic è un giocatore per noi importantissimo. Quando c’è lui siamo più veloci che con Emre Can. Cuadrado ha fatto una buona partita. E’ migliorato tantissimo dal punto di vista tattico»

 

Articolo precedente
Juventus U23, stasera ad Alessandria arriva il Cuneo. Serve il riscatto
Prossimo articolo
filippo inzaghi bolognaFilippo Inzaghi: «Arrabbiato solo per i due gol concessi» – VIDEO