Connettiti con noi

News

La Juventus e un calciomercato davvero promettente

Pubblicato

su

Gli europei come altre competizioni calcistiche degne di nota, sono una vetrina grandissima per i giocatori dei club. Nello scenario sportivo che infatti stiamo vivendo molti giocatori si sono confermati dei talenti mentre altri forse hanno perso un po’ di smalto.

Spesso infatti scommettiamo sui giocatori più blasonati mentre invece sappiamo che ci sono altri volti meno noti che invece potrebbero avere grandissimi risultati nei club giusti. Così infatti come si pensa che le scommesse sul calcio siano l’unica possibilità di giocare e vincere premi tramite lo sport più amato al mondo, così si crede troppo nei player più celebrati. Invece sappiamo benissimo che oltre alle scommesse classiche ci sono tantissime alternative come le slots online in casinò online svizzera e sappiamo che a volte, squadre come la svizzera, possono vincere grazie a una grandissima forza di volontà vincere contro nazionali ritenute superiori calcisticamente come la Francia.

Club come Milan e Juventus si stanno muovendo nella direzione di acquistare nuovi giocatori e cedere forse qualche importante esponente della loro squadra. Tramite fonti certe come serieanews.com potete approfondire la vicenda. Noi vi riportiamo alcune importanti aggiornamenti tramite il sito poc’anzi citato. Ronaldo da cedere, Dybala da esaltare, magari in coppia con Lukaku. Massimo Mauro, ex centrocampista della Juventus, disegna il suo attacco dei sogni e lo fa mettendo insieme la Joya con il numero 9 dell’Inter. Una coppia “perfetta’, ma anche impossibile da mettere insieme. Le parole di Mauro arrivano dopo quelle di Cherubini e Nedved sul futuro di Ronaldo e Dybala.

La Joya dovrà riscattare lo scorso anno, stagione decisamente deludente: infortuni, pochi gol, sensazione di essere fuori dal progetto. L’addio di Pirlo e Paratici ha cambiato le carte in tavola ed ora la Juventus riparte proprio da lui. Dall’argentino che Mauro non considera il più forte attaccante della Serie A (“resta Lukaku”).

Per entrambi la linea della Juventus è la stessa: resteranno. Lo farà Ronaldo, sul quale si è sbilanciato anche Agnelli parlando di scelta di carattere tecnico e non commerciale. Per CR7 sembrano non esserci destinati possibili, soprattutto se Mbappe dovesse rinnovare con il Paris Saint-Germain. Discorso diverso per Dybala, considerato centrale da parte di Allegri. Proprio il belga che l’ex Juventus vede nel suo attacco dei sogni: “Mi rendo conto che non è possibile, ma il mio reparto ideale avrebbe Dybala, Lukaku e Morata. I primi due titolari e Morata come cambio: perfetti”. Lukaku al posto di Ronaldo nel reparto avanzato ideale dell’ex centrocampista. E dire che proprio il belga e Dybala nel 2019 andarono vicini a scambiarsi le maglie con l’argentino allo United e Lukaku a fare il viaggio opposto. Difficile ora rivederli insieme, anche se Mauro non ha dubbi: sarebbe l’attacco perfetto.