LAVAGNA TATTICA – Alex Sandro e i problemi del rombo

© foto www.imagephotoagency.it

Alex Sandro si è trovato spesso in inferiorità numerica in Juve-Sassuolo. Il rombo porta a diversi rischi se il pressing non funziona bene

Come ha detto Sarri, quando la pressione non funziona bene, il rombo si rivela un modulo difficile da sostenere difensivamente. Gli interni sono infatti chiamati a un lavoro gravoso negli scivolamenti orizzontali per supportare il terzino. Il rischio è quindi quello di essere scoperti in ampiezza e concedere troppo sul lato debole.

Il Sassuolo è stato molto bravo, soprattutto nel primo tempo, a far girare palla velocemente da una fascia all’altra. Con Emre Can lento a rientrare e il terzino del Sassuolo veloce nel sovrapporsi, Alex Sandro si è spesso trovato in inferiorità numerica contro Boga e Toljan. Si vede nella slide sopra. Questi sono gli scompensi del rombo, è necessario che la prima pressione funzioni bene. Non è un modulo che permette di farsi schiacciare per larghe fasi della partita.