Connettiti con noi

News

LAVAGNA TATTICA – Perché Alex Sandro ha un ruolo importante a sinistra

Jacopo Azzolini

Pubblicato

su

juve lione alex sandro

Spesso si sottovaluta il contributo che Alex Sandro dà alla Juve. Ha meno spunto offensivo rispetto al passato, ma è ugualmente importante

Alex Sandro ha cambiato molto le proprie caratteristiche rispetto ai primi anni di Juve. Appena arrivato a Torino, era un treno sulla fascia sinistra: dava un apporto offensivo importante, era sempre in costante sovrapposizione. Oggi, invece, il brasiliano è un giocatore molto più tattico e cerebrale. Di sicuro è più affidabile, però ha perso buona parte dello slancio offensivo che lo distingueva.

Con Sarri, ha poi compiti specifici. Il lato forte della Juve è infatti quello destro, con la squadra che si collassa lì. Dì conseguenza, è raro che la Juve utilizzi la fascia sinistra per rifinire, con l’ex Porto che quindi ha poche occasioni di andare sul fondo. Nella slide sopra, si vede lo scaglionamento tipico della squadra. Il terzino destro (Cuadrado) dà ampiezza, mentre Alex Sandro occupa una posizione molto stretta e interna, quasi da mezzala. Lo scopo è avere una squadra compatta sul lato palla, che possa recuperare velocemente il possesso in caso di perdita. Le caratteristiche di Sandro sono quindi oggi funzionali con le richieste tattiche di Sarri.

Continua a leggere
Advertisement