Connettiti con noi

News

Legrottaglie disse a Chiellini: «Fatti spostare al centro, diventerai il più forte»

Pubblicato

su

Legrottaglie disse a Chiellini: «Fatti spostare al centro, diventerai il più forte». Le dichiarazioni dell’ex bianconero

Nicola Legrottaglie, ex difensore della Juventus ed attuale allenatore del Pescara, ha raccontato un interessante retroscena sullo sviluppo della carriera di Chiellini nel ruolo di difensore centrale. Le sue dichiarazioni a Tuttosport.

GLI INIZI – «Chiellini viene preso nel 2003, ma arriva alla Juve nel 2005 con Capello: quello che mi ha subito impressionato di lui è stata la forza fisica, devastante. Era un animale in grado di reggere qualsiasi forza d’urto. Doveva soltanto migliorare nella tecnica, era un po’ grezzo. E non sono meravigliato che sia sia anche laureato: aveva una gran testa».

PRIME PROVE DA CENTRALE – «Beh, si può dire che l’ho incoraggiato io. Era l’anno della B, fu Deschamps a provarlo da centrale, non ricordo se n un’amichevole o in campionato. Lì ho capito che avrebbe avuto un futuro in quella posizione. La conferma arriva quando ci toccò giocare noi due centrali a Napoli, dove mi feci pure male: dimostrò di possedere ottime qualità tanto che, una volta in palestra, gli dissi “mi raccomando, chiedi di spostarti al centro, puoi diventare uno dei più forti al mondo»

CONSIGLIO A RANIERI – «Prima di una partita, in cui l’allenatore doveva cambiare qualcosa per via di alcuni infortuni, andai da lui per suggerirgli di far giocare Chiellini al centro con me. Ranieri mi diede fiducia e Chiello fu straordinario: insieme ci integravamo alla perfezione».