Lich via e De Sciglio non convince? Per la Juve la soluzione è spagnola

© foto © foto Wikimedia Commons

La corsia difensiva di destra della Juve ha ancora qualche lacuna e l’antidoto al problema potrebbe chiamarsi Bellerin

Dopo l’addio improvviso di Dani Alves all’inizio della scorsa estate, gli interpreti del ruolo di terzino destro in casa Juve stanno continuando, anche a stagione iniziata ormai da più di due mesi, a non convincere. Come sostituto del brasiliano, infatti, è stato scelto Mattia De Sciglio che, oltre ad essere stato ai box per due mesi, non ha offerto certamente prestazioni indimenticabili quand’è stato chiamato in causa, mentre il “vecchio” Lichtsteiner è rimasto (giustamente) seccato dall’esclusione dalla lista Uefa e potrebbe chiedere la cessione a fine stagione.

BELLERIN, IL TERZINO CHE PIACE – Ecco perché, infatti, la coppia dirigenziale bianconera composta da Marotta e Paratici è già al lavoro per potersi assicurare nella prossima stagione un terzino che finalmente convinca tutti: il nome più caldo, da qualche mese a questa parte, è quello di Hector Bellerin, terzino destro dell’Arsenal e della Nazionale spagnola. L’esterno basso difensivo dei Gunners, tuttavia, è molto richiesto sul mercato e la società londinese non sarà affatto disposta a privarsene per una cifra modica: secondo Tuttosport, infatti, l’Arsenal potrebbe arrivare a chiedere un’offerta pari a ben 40 milioni per Bellerin, vista anche la giovane età di soli 22 anni.

Articolo precedente
khediraKhedira al veleno: «Var? Un disastro: uccide la passione del calcio»
Prossimo articolo
Claudio Marchisio juventus-milanMarchisio scalpita: «Farò il tifo per l’Italia: al mondiale voglio esserci»