Davide Lippi a RBN: «Chiellini è carichissimo, ha tanto entusiasmo»

chiellini-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Davide Lippi, agente tra gli altri di Chiellini, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera: le parole del procuratore

L’agente di Giorgio Chiellini, Davide Lippi, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera. Le parole del procuratore e figlio dell’allenatore Marcello.

CHIELLINI«Al di là delle qualità in campo è impressionante il carattere, l’umore. Quando ho saputo dell’infortunio io ero in macchina ma quando l’ho sentito lui era un vulcano di buonumore, mi ha rincuorato. Anche domenica era lui che rincuorava me. Ha un entusiasmo contagiante, sa che sono cose che capitano. È carichissimo, l’operazione è andata benissimo. È super positivo e super sereno, adesso avrà un periodo di lavoro intenso. Scherzando abbiamo detto che si è voluto prendere qualche giorno di riposo».

GESTO A KOULIBALY«È un uomo di un altissimo livello, un leader. Non mi sorprende che abbia rincuorato Koulibaly, per me è una cosa normale. È un’immagine stupenda».

CAMPIONATO«Campionato di ottimo livello con tanti giocatori importanti. È un campionato di interesse Mondiale. Ribery è stato convinto da Luca Toni e dalla moglie, anche se l’operazione l’ho curata io».

SPINAZZOLA«C’era la possibilità e alla fine, anche se a malincuore, abbiamo accettato perché era un’operazione che conveniva a tutti. È un capitolo della sua vita che finisce ma ne inizia un altro. Fa parte del gioco del calcio. È contento, ha avuto un piccolo problema ma dopo la sosta rientrerà».

MERCATO ESTIVO «Non è facile rinforzare le squadre già forti. La Juve aveva già un livello altissimo, non è facile migliorare. Quando porti Cristiano Ronaldo andare a prendere qualunque altro è difficile. Comunque ha preso giocatori giovani e di esperienza, mi è piaciuto. Speriamo che De Ligt cali già subito con la mentalità giusta, anche se non è facile capire il campionato italiano».

INSUPERABILI «Io tifo insuperabili. Sono uno spettacolo, quest’anno abbiamo vinto lo scudetto in finale contro la Juve. È una squadra che mi dà grande orgoglio, continuiamo ad investire tempo e risorse ma ci dà soddisfazione. Tanti giocatori ci danno una mano che è ampiamente ripagata da questi ragazzi stupendi. È la squadra più forte che c’è in Italia».