Connettiti con noi

Hanno Detto

Lippi: «Mi aspetto tanto dall’Italia. Io con fenomeni come Del Piero…»

Pubblicato

su

Marcello Lippi parla in vista dell’esordio a Euro2020 dell’Italia: le dichiarazioni dell’ex allenatore della Juve

Marcello Lippi, ex allenatore della Juve e già ct dell’Italia, ha rilasciato un’intervista all’AGI.

EUROPEO«Mi aspetto tanto da questa Italia di Mancini che è stato bravo a trasmettere fiducia, sicurezza, e serenità. E quando c’è la consapevolezza della propria forza e l’autostima, la serenità diventa determinante. Ora siamo tutti con loro, con gli azzurri».

MONDIALE 2006 – «Avevo calciatori come Buffon, Del Piero, Totti… Ma non si vince solo perché si hanno fenomeni. Assolutamente. Non ho vinto solo perché avevo giocatori bravi ma perché avevo grandi uomini che hanno avuto voglia di mettere in pratica tutte le qualità possedute e di porle al servizio della squadra. E la Nazionale di Mancini sembra proprio che voglia fare altrettanto».

PROTAGONISTI«Per me sarà il torneo di Barella, il mediano dell’Inter. Vedrete… E poi, spero proprio nella consacrazione di Ciro Immobile, l’attaccante della Lazio. Potrebbe essere la manifestazione che lo confermerà definitivamente perché è un grande giocatore. Lui e Nicolò Barella faranno bene».