Connettiti con noi

News

Lippi avverte Conte: «Non è finita per lo Scudetto, Juve in corsa»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Marcello Lippi dice la sua sul momento del calcio italiano: ecco le dichiarazioni sullo Scudetto e sulle squadre italiane in Europa

Marcello Lippi ha parlato del momento del calcio italiano ai microfoni di TMW Radio. Ecco cosa ha detto l’ex CT anche su lotta Scudetto e coppe europee.

GIOVANI ITALIANI – «Barella è il più forte di tutti in questo momento, è uno dei più forti centrocampisti al mondo. Mi piace molto anche Pessina, per il quale l’Atalanta ha deciso di privarsi di uno come Gomez che ha fatto la storia del club».

SQUADRE ITALIANE IN EUROPA – «Abbiamo squadre cresciute molto come l’Inter, che non è la stessa di qualche mese fa, così come il Milan. L’Atalanta si sta confermando anche a livello internazionale, la Juventus sta vivendo un momento particolare con un nuovo tecnico che ha dovuto fare le verifiche sul campo e non in amichevole. Ad oggi la più forte in Italia è l’Inter, ma è uscita dalle coppe. Al momento in Italia non c’è una squadra forte a livello europeo».

SCUDETTO – «L’Inter è la più continua, è vero, però manca ancora un bel po’. C’è da considerare che essendo fuori dalle coppe, l’Inter può dedicare la sua preparazione solo al campionato e questo è un vantaggio. Juve? Ho sentito tante critiche, c’è un processo di rinnovamento, ma sono dentro a tutto. Sono in finale di Coppa Italia, sono in corsa in Champions, credo che passeranno il turno col Porto, e poi in campionato se vince il recupero col Napoli può sperare ancora. Si sente la mancanza di Paulo Dybala».

IBRAHIMOVIC SANREMO – «E’ abbastanza curioso che una squadra che si sta giocando lo Scudetto permetta una situazione simile».

LEGGI ANCHE: Infortunio Dybala: le ultime sulle condizioni dell’argentino

Continua a leggere
Advertisement