Lode di Moggi alla Juventus: «Ci mettono la stessa fame contro ogni avversario»

moggi
© foto www.imagephotoagency.it

Lo storico ex dirigente bianconero non tralascia gli elogi alla forza della sua vecchia squadra sulle colonne di Libero

Luciano Moggi, storico ex dirigente bianconero, ha fatto il punto sul campionato sulle colonne di Libero – quotidiano per il quale collabora – non tralasciando gli elogi alla sua ex squadra: «Il nostro campionato ha da tempo una dominatrice,la Juventus, che passa di vittoria in vittoria, l’ultima contro il Genoa che ritorna in Liguria con quattro reti nel sacco, mentre le altre, vedi il pareggio del Napoli a Reggio Emilia con il Sassuolo, non reggono il passo e perdono ulteriore terreno. Di sicuro un insegnamento per tutti, e anche questo di provenienza bianconera, che dovrebbe servire a coloro che aspirano a traguardi importanti: è obbligatorio giocare sempre con la stessa determinazione, contro le grandi come contro le piccole. Chi invece perde in casa come ha fatto il Milan a San Siro contro l’Empoli non potrà mai aspirare a grandi traguardi. Lo stesso discorso vale per il Napoli che viene fermato dal Sassuolo e Sarri non trova di meglio che imprecare contro l’arbitro Damato, mentre avrebbe dovuto domandarsi il perché la sua difesa incassa sempre gol, subendone almomento 15 più della Juve».

 

Articolo precedente
SchickJuve su Schick, la Samp chiede in cambio Bentancourt
Prossimo articolo
maxischermiAumenta la percentuale del numero di visitatori allo Juventus Museum