L’ex allenatore della Juve: «Immobile lo sento come una mia creatura»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Massimiliano Maddaloni, ex allenatore della Juve Primavera e vice in prima squadra, ha parlato di Ciro Immobile a Juventus News 24

L’ex allenatore della Juve Primavera e vice in prima squadra nel 2009/2010, Massimiliano Maddaloni, ha parlato così di Ciro Immobile, esploso sotto la sua gestione nell’Under 19 bianconera. Di seguito riportate le sue dichiarazioni. LEGGI L’INTERVISTA ESCLUSIVA INTEGRALE

IMMOBILE – «Sono sincero: Immobile lo sento un po’ come una mia creatura, perché è esploso quell’anno in Primavera con me. La stagione precedente era stata poco felice in Berretti per lui, mentre l’anno dopo venne fuori il vero fenomeno. Tant’è vero che quando andai in prima squadra con Ferrara nell’annata 2009/10, lo portammo con noi e lo facemmo esordire sia in campionato e sia in Champions League. In molti non se lo ricordano, ma in un Bordeaux-Juve, Immobile prese il posto al 70′ di Del Piero. Lo sento un po’ come un figlio che mi sono costruito nel tempo. Sinceramente non mi aspettavo che arrivasse a fare quello che sta facendo ora, ma dimostra ciò che ho sempre pensato di lui: ha una capacità di apprendimento e di voglia che lo ha portato a diventare un riferimento sia per la Lazio e sia per il calcio italiano. Avevo visto in lui un giocatore importante, ma ha dimostrato di diventare un calciatore fondamentale nel tempo».

Condividi