Maglie Juventus 2018/19: design, materiale e prezzi – FOTO

© foto Conferenza Stampa presentazione Cristiano Ronaldo

Maglie Juventus 2018/19: tutto quello che c’è da sapere sulle nuove divise ufficiali della Vecchia Signora

Una nuova stagione è alle porte, un nuovo fenomeno è arrivato a Torino. La Juventus si presenta allo start di un’annata intensa con l’entusiasmo alle stelle e il look rinnovato, e non solo dalle frizzanti dinamiche del calciomercato. Lente d’ingrandimento puntata sulle nuove maglie 2018/19, già richiestissime in tutti i centri vendita autorizzati e, per la terza stagione consecutiva, prodotte e sponsorizzate da Adidas.

Prima maglia Juventus 2018/19

La nuova divisa casalinga, inaugurata in occasione dell’ultima sfida di campionato contro il Verona, è il perfetto connubio tra tradizione e innovazione. La Juventus riabbraccia le strisce larghe accantonate ormai da diverse stagioni. Due spaziose bande nere su campo bianco e piacevole collo a V ad esaltare l’eleganza di una divisa gradevole alla vista e piacevolmente indossabile. Spalline striate e numero nero sul retro infiocchettano l’armonia del capo. Scudetto in bella mostra al centro del petto, coccarda della Coppa Italia a sinistra insieme al logo Adidas, mentre la J e le tre stelle spiccano dall’altro lato. Poco più sotto la famosa “toppa”, che tanto ha fatto discutere negli ultimi mesi, con il main sponsor Jeep. Prodotto realizzato al 100% in poliestere con tecnologia Climachill. Costo? Si parte dai 129,95 euro dalla versione da gara (89,95 euro per la replica ufficiale) alla quale si potrà aggiungere, con il sovrapprezzo di 10 euro, il richiestissimo badge della Champions o quello della Serie A. La personalizzazione è invece garantita per 7,50 euro.

Seconda maglia Juventus 2018/19

In data 21 agosto, a stagione iniziata, è stato ufficialmente presentato il nuovo kit away. Quello che, senza alcun dubbio, ha fatto più discutere i tifosi della Juventus. L’ambizioso color sabbia non ha convinto molto i più romantici, ma ha sicuramente portato con sè una ventata di novità. Divisa a tinta unita con apprezzabilissimi bordini sulle maniche a richiamare i colori dell’anima tradizionale di Madama e altri dettagli di cromatura lievemente più scura. Molto suggestiva anche l’abbottonatura retrò, una chicca che controbilancia lo spirito futurista del capo per una vestibilità adatta a qualsiasi circostanza. In nero pece della scritta dello sponsor Jeep così come dell logo Adidas e dello stemma della Juve risaltano piacevolmente sulla maglia realizzata al 100% in poliestere con tecnologia Climachil. Il prezzo del prodotto ammonta a 129,95 euro (eventualmente in omaggio scudetto e coccarda della Coppa Italia). Servono invece 10 euro in più per la cucitura del badge Champions o Serie A. Disponibile anche la versione replica ufficiale al prezzo più contenuto di 89,95 euro. La personalizzazione con nome e numero costa invece 7,50 euro.

Terza Maglia Juventus 2018/19

La terza divisa 2018-2019 della Juventus è piaciuta tantissimo agli appassionati per il suo profilo eco-sostenibile. L’obiettivo di fondo è quella di trasmettere l’impegno per l’ambiente con una tecnologia e un design assolutamente innovativi. Basti pensare che la maglia, il cui poliestere è interamente realizzato con plastica riciclata, è stata prodotta in collaborazione con Parley for the Oceans, una rete di studiosi il cui intento consiste nel ridurre l’inquinamento dei mari tramite il riciclo delle plastiche di scarto immesse nell’oceano. Bella l’idea, bello il capo: fondo grigio scuro tramato con una microscopica fantasia di pallini, inserti giallo fluo (apprezzabili le linee verticali sui fianchi a slanciare la figura) e collo stretto a barca. Naturalmente, anche in questo caso, viene rispettata la logica della collocazione di sponsor e loghi. Per il momento il prodotto è disponibile soltanto in versione replica ufficiale. Prezzo quindi fissato a 89,95 euro a cui vanno sommati, eventualmente, i 10 euro del badge Champions/Serie A e i 7,50 della personalizzazione con nome e numero.

Articolo precedente
immobileJuve-Lazio, doppia sessione di allenamento per i biancocelesti
Prossimo articolo
Allan: «Cristiano Ronaldo? Nessuno vince i campionati da solo»