Marchisio: «Aluko? Leggere le sue parole ha fatto male»

Iscriviti
marchisio
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Marchisio parla delle dichiarazioni di Aluko, che ha rivelato i problemi con il razzismo avuti a Torino

Nel suo articolo al Corriere di Torino, Claudio Marchisio parla delle parole di Eniola Aluko, che ha rivelato di aver subito episodi razzisti a Torino.

«Da torinese innamorato di questa città, leggere sul «The Guardian» l’articolo di Eniola Aluko non è stato facile né bello. Leggere questo genere di testimonianza non può che fare male. Davvero è questa la mia città? La mia Torino? Eppure, superato lo smarrimento iniziale, non si può non cogliere nelle sue parole lo spirito dei tempi nel nostro Paese e non solo. [..] Allo stesso tempo, però, i segnali positivi ci sono e vanno sottolineati, prossimi, divulgati e incoraggiati. E qui ci tengo a spendere qualche parola per Torino, che non è la città chiusa, spenta e diffidente che purtroppo Eni ha percepito. Eni ha avuto parole bellissime per la Juventus e per la sua esperienza sportiva, e sono certo che la prossima volta che verrà in città avrà modo di scoprirne le bellezze più nascoste, fatte delle persone meravigliose che la abitano e la amano» scrive l’ex centrocampista bianconero.

Condividi