Di Maria-Juve, si può: ma occhio alle concorrenti

Di Maria PSG
© foto www.imagephotoagency.it

L’argentino sembra intenzionato a lasciare Parigi e la Juventus (ma non solo) è alla finestra, pronta a farsi avanti

Angel Di Maria è un esterno offensivo dalle enormi potenzialità e le cui doti tecniche sono note a tutti: l’argentino, tuttavia, dopo aver lasciato Madrid con la conquista della decima Champions League con il Real di Ancelotti, sembra non essere più riuscito a trovare la squadra adatta a lui. Dopo una stagione transitoria al Manchester United, infatti, l’esterno originario di Rosario ha trascorso due anni con il Psg, in un’esperienza vissuta tra luci e ombre dove, specialmente l’ultima annata con Emery in panchina si è rivelata fallimentare.

MAL DI PANCIA – E’ noto già da tempo, infatti, che Di Maria abbia manifestato al club parigino la sua intenzione di voler cambiare aria al termine della stagione ed, ovviamente, anche le grandi squadre italiane non sono rimaste a guardare. Tra tutte, sembrano essere la Juventus e l’Inter quelle più interessate al Fideo, il quale si sarebbe reso disponibile ad intraprendere una nuova esperienza in una delle poche realtà in cui non si è ancora lanciato, ovvero quella italiana.

JUVE IN VANTAGGIO – Oltre alla concorrenza dell’Inter, tra l’altro, sembrerebbe poterci essere quella forse ancor più spietata del Barcellona, che si sarebbe inserito nelle ultime ore nell’ipotetica trattativa e sarebbe pronto a proporre un’offerta al club parigino. La Juventus, però, potrebbe partire in pole position nella corsa a Di Maria: in un summit con il suo agente di mercato, infatti, il Fideo avrebbe accettato la possibilità di ridursi lo stipendio annuale di ben due milioni (dai 9 percepiti al Psg a 7) pur di vestire la casacca bianconera la prossima stagione. Lo riporta la Repubblica.

Articolo precedente
khediraKhedira sposa la Juve: «Rimango fino al 2019»
Prossimo articolo
higuainFinale di Champions mai decisa da un gol dell’ex: Pipita, inverti la tendenza