Marino: «La partita con la Juve è speciale, tutti vogliono giocarla»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Umberto Marino, direttore generale dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della sfida con la Juve

Ai microfoni di Sky Sport, ha parlato Umberto Marino. Di seguito riportate le parole del direttore generale della Dea in vista di Atalanta Juve.

PARAGONE – «La Juve ha una bella dentatura, proveremo a prendere l’impronta. Togliere i canini alla Juve è dura, noi abbiamo l’anestetico».

ATALANTA – «Bisognerebbe chiederlo a Gasperini, perché ci stupisce sempre. È bello vedere l’Atalanta, lo dico da direttore ma anche per le sensazioni dei tifosi delle altre squadre».

IMPEGNI – «La gara con la Juve è speciale, tutti vogliono giocarla. Zapata non era al 100%, il mister vuol giocatori pronti. Poi ci sarà la Dinamo, una gara importantissima per il nostro cammino in Champions. Gasperini ha visto bene Barrow, gli ha dato fiducia e siamo convinti che farà vedere il suo valore».

KULUSEVSKI – «Un ragazzo che in questo momento ha i riflettori di tanti club italiani ed europei. Per noi è un motivo d’orgoglio. Quanto vale? Bisognerebbe chiederlo al Presidente».

Condividi