Marko Pjaca e quelle sfide col portiere laziale

pjaca
© foto www.imagephotoagency.it

Il giovane talento croato Marko Pjaca partirà dalla panchina contro la Lazio, ma è ormai recuperato dall’infortunio. Nel suo passato recente numerosi duelli con il connazionale Vargic

Marko Pjaca è tornato. Finora 9 presenze, di cui 6 in campionato e sempre da subentrante. A Firenze Allegri, un pò a sorpresa, l’ha gettato nella mischia a mezz’ora dalla fine. Sono stati i primi minuti giocati dal croato dopo l’infortunio di ottobre (infiammazione alla testa del perone). Ora però è tutto finito: «La gamba non mi fa più male, sono felice e devo solo ritrovare il ritmo partita» dice Pjaca ai microfoni. «Il campionato italiano è molto difficile, devi fare molto più movimento per cercare gli spazi. Io mi sto impegnando il più possibile per farmi trovare pronto e ovviamente giocare il più possibile. Contro la Lazio saremo davanti al nostro pubblico che ci regala sempre una grande atmosfera, dobbiamo concentrarci su quello che sappiamo fare e vincere».

Nella sfida coi biancocelesti c’è poi un incrocio che arriva da lontano, direttamente dalla Croazia e lega Marko Pjaca con il portiere biancoceleste Vargic, caduto nelle gerarchie di Simone Inzaghi dietro a Marchetti e Strakosha. Le scorse stagioni però nell’Hnl, il massimo campionato croato i due si sono affrontati parecchie volte faccia a faccia. Pjaca con la maglia della Dinamo Zagabria e Ivan Vargic a difendere i pali del Rijeka. Nel 15/16 la Dinamo vince il campionato e tutta Europa si interessa ai suoi gioiellini (Rog e Pjaca in primis), ma anche Vargic si mette in luce con quella che (a 29 anni) è sicuramente la sua migliore stagione in carriera: il Rijeka arriva terzo in classifica e a lui arrivano proposte da parecchie squadre del continente. A spuntarla è la Lazio, che lo affianca al giovane Strakosha per il ruolo di vice Marchetti.

Sul campo i migliori ricordi risalgono alla stagione 2014-15, quando la sfida Pjaca-Vargic registrò un netto 3-0 per lo juventino. Marko Pjaca segnò sia nel 2-2 di inizio aprile e sia con una doppietta, nell’ultima giornata di campionato, raggiungendo quota 11 gol in classifica marcatori. I due poi si sono ritrovati anche in nazionale, dove Vargic ha fin qui registrato 3 presenze, assieme anche all’altro juventino ex Dinamo Zagabria Mario Mandzukic.

Articolo precedente
inzaghi simoneJuventus-Lazio, Inzaghi con il tridente
Prossimo articolo
andi zeqiriAndi Zeqiri, aspirante bomber di razza