Marotta: «Bisogna confrontarsi, servirà un’assemblea per chiarire»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

Marotta: «Bisogna confrontarsi, servirà un’assemblea per chiarire». L’amministratore delegato dell’Inter sulla questione rinvii

Giuseppe Marotta, amministrato delegato dell’Inter, ha parlato a Sky Sport commentando l’attuale situazione della Serie A dopo le cinque partite rinviate tra cui JuveInter.

GESTIONE – «La Lega ci ha comunicato poche ore fa il rinvio delle cinque partite che erano previste a porte chiuse, è una cosa molto fresca. Noi non avremmo una data per giocare Inter-Sampdoria qualora arrivassimo in fondo alle altre due competizioni. Di certo la priorità va alla salute di tutti, ma dal punto di vista sportivo bisogna confrontarsi con questa emergenza; la decisione può essere anche comprensibile ma sono preoccupato perché se venisse bloccato tutto in Lombardia ma anche Emilia Romagna e Veneto fino all’8 marzo come prevede il Governo, mi chiedo come riusciremo a gestire alcune partite anche della prossima giornata come Atalanta-Lazio, Inter-Sassuolo, Bologna-Juventus, Verona-Napoli… allora, anche queste partite saranno da rinviare con lo stesso criterio di questo weekend in cui è stata rimandata gran parte della Serie A».

ASSEMBLEA – «Vedo tante giornate da gestire, visto che la prossima giornata rischia di essere rinviata come è stato per questo turno visto che il criterio è quello. Servirà un’assemblea per chiarire questo punto. Non voglio fare polemiche, ne prendiamo atto ma il criterio di questa domenica per cinque partite è preoccupante per il futuro della prossima settimana. Si poteva evitare di arrivare a poche ore dalle partite, questo lo dico in modo molto deciso».