Marotta sul futuro: «Mi vedo in ambito federale, mai in un altro club»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus e Beppe Marotta avanti insieme. Il dirigente juventino ha parlato del suo personale futuro in un’intervista

Quale futuro per Beppe Marotta? Il dirigente bianconero sembra avere le idee chiare. L’amministratore delegato e direttore generale della Juventus ha parlato a “Il Giornale” esaltando Agnelli e parlando anche del suo futuro: «Avere una famiglia così longeva alla guida del club significa senso di appartenenza. Un Agnelli alla presidenza è un valore aggiunto. Andrea Agnelli ha creato un modello vincente. Il core business è fare calcio. Ma devi avere alle spalle una squadra invisibile che ti supporti in tutto. Lui è stato lungimirante, con due principi: la competenza e la delega. Io parlo sempre al plurale perché condivido il merito con i collaboratori. Ho l’orgoglio di dire che Paratici, il direttore sportivo, è una mia creatura».

Marotta ha parlato del suo futuro ammettendo di avere in mente un ruolo in Federazione: «Ogni squadra ha un suo dna. La Juve è quel calzettone strappato che Boniperti aveva in ufficio. Champions? Dipende da molti fattori. A Istanbul siamo stati eliminati perché ha nevicato. Ma negli ultimi anni ha vinto sempre quella che ritenevo la squadra più forteC’è questa sfida di volere a tutti i costi arrivare alla Champions. Poi non mi vedrei in un’altra società; quando Agnelli lo vorrà, mi vedo in ambito federale».

Articolo precedente
Osvaldo sulla carriera: «Poco professionale? Se avessi fatto certe cose la Juve non mi avrebbe preso»
Prossimo articolo
pjanicJuve a riposo, Pjanic invece no