Marotta racconta: «Ecco i miei tre colpi più belli»

© foto www.imagephotoagency.it

Quali sono stati i tre colpi di mercato più belli e importanti di Beppe Marotta? La classifica l’ha stilata direttamente il dirigente della Juve

Primo Casiraghi. Secondo Cassano. Terzo Pogba. Tutti in rigoroso ordine cronologico. Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus e anche direttore generale bianconero, ha parlato della sua carriera a “Il Giornale“. L’ex dirigente della Sampdoria ha perfezionato uno dei suoi migliori colpi proprio alla Juventus del grande Boniperti: nel 1989, Marotta, allora dirigente del Monza, piazzò l’attaccante alla Vecchia Signora che 20 anni più tardi sarebbe diventata la sua squadra.

Dopo Casiraghi è stato il turno di Antonio Cassano, portato nel 2007 dal Real Madrid alla Sampdoria. Il terzo colpo più bello e anche il più remunerativo della carriera del dirigente bianconero è stato quello di Paul Pogba: acquistato a parametro zero nel 2012 e rivenduto per 105 milioni di euro più bonus nel 2016, appena quattro anni più tardi, al Manchester United. Queste le parole di Beppe Marotta sui colpi di mercato più belli della sua carriera: «I miei tre colpi? Casiraghi venduto alla Juventus di Boniperti: il segno del destino. Cassano portato alla Sampdoria dal Real Madrid: emozione pura perché si trattava di recuperare un talento. L’affare Pogba al Manchester United: la realizzazione professionale».

Articolo precedente
howedesHowedes, che testa! Juve e Allegri sorpresi. Il riscatto…
Prossimo articolo
Juventus Primavera Femminile, il derby è bianconero, bene anche le altre Under!