Marotta: «Non so se Fabbri sarà fermato. Serve dialogo con IFAB»

© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, parla dopo l’incontro in Lega con l’AIA. Le sue parole, anche su Juve-Milan

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato a margine dell’incontro tra arbitri e società tenutosi questa mattina in Lega a Milano.

Le sue parole riprese da TMW: «È stato un incontro proficuo e collaborativo. Il calcio moderno ha bisogno della tecnologia: bisogna migliorare il protocollo soprattutto sui falli da rigori. Dobbiamo raggiungere la perfezione sui falli di mano e stiamo un po’ subendo le indicazioni da parte dell’IFAB, l’organismo che detta i regolamenti. Anche con il VAR è difficile arrivare a una conclusione definitiva».

FABBRI – «Non sono Rizzoli e non so se Fabbri sarà fermato. Dobbiamo perfezionare la VAR, il cammino è positivo nonostante gli errori. Sottolineo ancora che ci deve essere un dialogo più proficuo con l’IFAB».