Connettiti con noi

News

Matuidi sul razzismo: «L’ho vissuto anche in Italia e speravo ci fermassimo»

Pubblicato

su

L’ex centrocampista della Juve, Blaise Matuidi, torna ad affrontare il tema razzismo in un’intervista con Kimpembe

«Io l’ho vissuto anche in Italia e avrei voluto che ci fossimo fermati. Purtroppo non è stato così». In un’intervista rilasciata a Goal insieme a Kimpembe, l’ex Juve Matuidi è tornato a parlare del tema razzismo.

Il centrocampista, attualmente in MLS all’Inter Miami, ha poi concluso con un nuovo appello: «Troppi episodi vengono fatti passare. È il momento di dire davvero stop».

MIAMI – «Va bene, la mia famiglia sta molto bene qui. Si sono adattati velocemente, c’è sempre il sole. Questo è il sogno americano, come si suol dire. Nel calcio è la MLS. Ci sono dei giovani bravi, c’è un buon livello. La differenza con l’Europa è soprattutto a livello tattico».

PSG BASAKSEHIR – «Noi siamo degli esempi e penso che quello sia stato il miglior esempio. Sono cose che non dovrebbero accadere nel calcio e nemmeno nella vita. Troppi episodi vengono fatti passare. E’ il momento di dire davvero stop. Io l’ho vissuto anche in Italia e avrei voluto che qualcosa del genere capitasse anche per noi. Non è stato cosìma per questo ti dico bravo»-

LEGGI ANCHE: Chiellini, tentazione rinnovo: per se stesso, per la Juve e per i tifosi

Continua a leggere
Advertisement