Moggi sicuro: «È la squadra che può contrastare la Juve per lo Scudetto»

© foto www.imagephotoagency.it

Luciano Moggi, nell’editoriale per Libero, ha parlato delle scelte di Andrea Pirlo nel match contro la Roma di Fonseca, soprattutto quelle a centrocampo

Nell’editoriale per Libero, Luciano Moggi ha analizzato la seconda giornata di Serie A. Per l’ex dirigente bianconero l’Inter è ancora l’anti Juve. Moggi ha poi commentato alcune delle scelte di Andrea Pirlo nella partita contro la Roma soprattutto a centrocampo, ecco le sue parole.

«Così reimpostata, l’Inter si è trasformata in una corazzata e ha vinto: la gara ha detto che quest’ anno è nata la squadra che può contrastare la Juve per il titolo. I bianconeri hanno sofferto all’Olimpico nei primi 60′, contro una Roma che, partendo bassa, è entrata con facilità tra le linee. Per questo sembra fallito l’esperimento di Rabiot e McKennie a centrocampo, perché i due, troppo muscolari, non hanno la fantasia dei centrocampisti di qualità. Non facendo filtro si sono fatti sorprendere troppo spesso dai contropiedi avversari, evidenziando così le difficoltà della difesa, da loro stessi poco protetta. Dopo l’espulsione di Rabiot, Pirlo ha cambiato gli attori in mezzo e si è vista subito la migliore qualità nelle giocate. Con Bentancur e Arthur, il centrocampo ha fatto possesso palla con più sicurezza e anche in maniera più intelligente e la Juve si è riportata in parità con una prodezza di Ronaldo (2-2). È vero comunque quanto dice Pirlo: la squadra bianconera attualmente è un cantiere che, non avendo giocato amichevoli, deve fare gli esperimenti in partite ufficiali».

LEGGI ANCHE: Bonucci «al lavoro sul campo»: lo ha sfidato nell’allenamento di oggi – FOTO

Condividi