Dalla Francia avvisano Lahoz: «Favori arbitrali pro Juve contro di noi»

lahoz
© foto www.imagephotoagency.it

Sull’ Equipe si ripercorrono tutti i favori arbitrali ricevuti dalla Juve contro le squadre francesi, ma l’arbitro Lahoz ha già arbitrato il Monaco in Champions contro il City

In Francia se le sono segnate tutte al dito. Dal 1996, quando la Juve eliminò il Nantes, a quel secco 4-1 al “Delle Alpi” del ’98 con cui fece fuori proprio il Monaco. Con sempre però qualche “aiutino”, a detta loro, da parte degli arbitri. «Nel 1996- si legge su l’Equipe- l’espulsione di Carotti per un fallo su Padovano e nel 1998 due rigori inesistenti piegarono il Monaco». Fino ad arrivare a quel rigore dubbio su Morata che Vidal trasformò decidendo la doppia sfida ai quarti di finale due anni fa. Sicuramente un modo per mettere pressione all’arbitro Lahoz in vista di questa sera, anche se i precedenti favorevoli con lui non mancano.

CITY– Fu infatti proprio il dischetto spagnolo ad arbitrare Manchester City-Monaco, ottavi di finale d’andata all’ “Etihad Stadium”. Finì alla fine 5-3 per i citiziens, ma Lahoz ad inizio partita negò un rigore netto per fallo di Subasic ad Aguero praticamente a ridosso della linea di porta. Sarebbe stata anche espulsione del portiere con radicale cambiamento delle sorti di match. L’unico precedente con la Juve risale al 2015: ottavi di finale contro il Borussia, finì 2-1 allo Stadium per i bianconeri.

Articolo precedente
strootmanSqualifica Strootman, salterà la Juve? La Roma prepara il ricorso
Prossimo articolo
allegriMonaco-Juve, Allegri studia un cambio in corsa