Connettiti con noi

Hanno Detto

Montemurro: «Mi è piaciuta la mentalità, ma dobbiamo migliorare»

Pubblicato

su

Coach Montemurro ha commentato la vittoria conquistata dalla Juventus Women contro il Kamenica Sasa in Champions League

Joe Montemurro, coach della Juventus Women, ha commentato la vittoria per 12-0 conquistata dalle sue ragazze contro il Kamenica Sasa in Champions League.

MENTALITA’ OK – «Era molto importante mentalmente non sottovalutare una squadra che non conosciamo, mi è piaciuta molto la mentalità nel continuare a giocare, creare e recuperare palla fino alla fine. Questa è la mentalità che dobbiamo avere».

COSE DA MIGLIORARE – «E’ molto positivo il fatto che le ragazze si incitavano tra loro. A questo livello non hai il tempo di pensare a chi ha la colpa quando perdi la palla o la recuperi. Quando perdono la colpa le ragazze devono avere continuità di recuperarla subito e, quando ce l’hanno, di tenerla in un modo importante per noi. . Abbiamo creato chances molto importanti col nostro gioco, ma non siamo riusciti a fare gol. Su questi aspetti bisogna lavorare moltissimo».

FATTORE CASA – «Siamo a casa nostra, è importante avere questo appoggio. Abbiamo avuto l’opportunità di recuperare fisicamente tante giocatrici già dalla preparazione e da tutte le partite durante il ritiro. Da questo punto di vista è andato bene. Ora dobbiamo recuperare fisicamente e vedere come giocano le avversarie. Quando si è a casa si è comodi, rilassati e conosciamo la pressione. Questa è stata la scelta delle ragazze, loro mi hanno chiesto di stare insieme prima della partita. Anche venerdì sera? Può darsi».

HURTIG – «Viene dalle Olimpiadi abbastanza faticose. Averla a disposizione per 15-20 minuti sarebbe un bonus».

LUNDORF – «Lei mette troppa pressione su di lei, vuole fare il massimo, il passaggio perfetto. E’ una buona cosa, a volte la pressione fa rompere il ritmo. Abbiamo visto cosa è capace di fare, è una giocatrice in grande crescita».

LENZINI – «Sono molto contento di come sta andando avanti. Lei trova il passaggio a centrocampo che rompe la linea, ha queste doti. Gama ha altre doti. Siamo fortunati ad avere un equilibrio importante a difesa».

ZAMANIAN – «E’ una giocatrice molto importante per le scelte che fa quando c’è bisogno di rallentare la partita e in costruzione. Ha molto da imparare, spero possa andare avanti nel nostro gioco».

BONFANTINI – «E’ stato un peccato che durante la preparazione ha avuto un piccolo infortunio. L’abbiamo coccolata. Fisicamente è una settimana-dieci giorni indietro. Ha doti incredibili».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement