Morata, il ritorno: Juve, ma non solo

alvaro morata
© foto www.imagephotoagency.it

Alvaro Morata potrebbe partire a fine stagione da Real: su di lui si muovono Conte e Manchester United. La Juve però non molla, ma in Italia piace anche al Milan

Morata e il Real: un rapporto complicato, con un finale forse già anticipato. Più che con il Real non è sbocciato il feeling fra l’ex attaccante bianconero e Zinedine Zidane, l’allenatore dei blancos. Il titolare là davanti è infatti sempre Karim Benzema e l’attaccante spagnolo, nonostante i grandi numeri in fase realizzativa, viene spesso e volentieri relegato in panchina. Una situazione che Alvaro, secondo quanto riferito da fonti vicine al giocatore, è poco disposto ad accettare anche per la prossima stagione.

NOSTALGIA JUVE – A Torino Morata ha lasciato ottimi ricordi e, professionalmente parlando, è stato il suo periodo migliore. Il diritto di recompra esercitato in estate dal Real sembrava far da preambolo ad un posto da titolare in una sorta di ricambio generazionale con Benzema. Così però non è stato. La dirigenza juventina sta intavolando una trattativa col Real per provare a riportare in bianconero il giocatore, forte della volontà di Alvaro e di un reparto offensivo che deve per forza essere rimpolpato. C’è poi anche il fattore cuore, la fidanzata Alice Campiello è di Torino e i due, come preannunciato su Instagram dallo stesso Morata, si sposeranno entro l’anno.

INGHILTERRA E ITALIA – Il mal di pancia di Morata sta comunque interessando mezza Europa. In Premier Conte lo ha richiesto per il suo Chelsea, ma ci sono anche Tottenham e Manchester United, che è una super potenza economica e non va sottovalutato. In Italia poi c’è anche l’interesse del Milan, dopo la nuova disponibilità della proprietà cinese.

Articolo precedente
juventus-monaco buffonJuventus-Monaco: è già tutto esaurito allo Stadium!
Prossimo articolo
atalanta-juventusAtalanta-Juventus, le probabili formazioni