Mourinho: «Cristiano Ronaldo segnerà anche a 50 anni, è genetica»

mourinho
© foto www.imagephotoagency.it

Mourinho: «Cristiano Ronaldo segnerà anche a 50 anni, è genetica». Il tecnico portoghese incorona il fenomeno della Juventus

Ospite della trasmissione 11 su Sky Sports UK in qualità di opinionista, José Mourinho ha detto la sua su Cristiano Ronaldo.

Le sue parole: «Quello che fa non mi sorprende. A 34 anni, è un giocatore di punta, che milita in una squadra di alto livello, con grandi ambizioni. Non sono sorpreso perché, in termini genetici, è un caso di studio, anche in termini di mentalità. Cristiano è un fenomeno. È qualcuno che pensa solo a vincere e fare di più e meglio. Pertanto, ciò che fa non mi sorprende per nulla. Penso che quando Ronaldo avrà 50 anni, sarà a casa e la FIFA lo inviterà a una partita di leggende, giocherà e segnerà un goal. Sarà così».