Connettiti con noi

News

Mourinho ritrova la Juve: undici anni di provocazioni, polemiche e frecciate

Pubblicato

su

Domenica sera Mourinho ritroverà la Juve, questa volta da allenatore della Roma. Undici anni di polemiche tra lo Special One ed i bianconeri

José Mourinho e la Juventus, un binomio che da sempre ha regalato spettacolo e polemiche ai tifosi, dentro e fuori dal campo. Domenica si giocherà un delicatissimo Juve Roma all’Allianz Stadium, con i bianconeri costretti a vincere per recuperare da un inizio drammatico ed i giallorossi che vorranno dimostrare di essere diventati grandi, grazie proprio all’arrivo di Mourinho.

Non sono mai stati banali gli incroci tra lo Special One e la Juventus, che fin dai tempi dell’Inter ha sempre acceso le sfide con le sue dichiarazioni, prima e dopo le partite. La prima volta è stato nel 2009, quando l’allenatore portoghese, in una conferenza stampa show, aveva pronunciato l’ormai famosa frase «La Juve ha fatto tanti punti con gli errori arbitrali», seguito poi da quello «Zero Tutuli», rimasto poi impresso nella storia. Per non dimenticare: «C’è solo un’area di rigore di 25 metri in Italia», in riferimento ad un rigore concesso a Del Piero contro il Genoa per un fallo commesso fuori dall’area.

La diatriba tra Mourinho e la Juve non è, però, circoscritta ai tempi della panchina nerazzurra: i bianconeri hanno, infatti, incontrato spesso lo Special One anche in match internazionali. Nel 2018, mentre il tecnico del triplete interista era seduto sulla panchina del Manchester United, ci furono degli scontri con i tifosi durante un match di Champions; Mourinho rispose ai sostenitori bianconeri con il segno del triplete accendendo ancora di più gli animi.

Quando poi, nel match di ritorno, lo United riuscì a ribaltare il risultato dell’andata, rimane storica l’esultanza del tecnico con la mano all’orecchio con cui sfidò tutto l’Allianz Stadium. A fine gara spiegò ai giornalisti: «Ho sbagliato a reagire, ma mi hanno insultato per novanta minuti».

Insomma, il ritorno di José Mourinho allo Stadium accende ancora di più una partita che già di per sé ha i presupposti per essere rovente. La certezza è che domenica serà si scriverà un nuovo capitolo della ‘never ending story’ tra José Mourinho e la Juventus.